Università: a Faenza 6 nuovi laureati in Chimica dei Materiali

Mercoledì 14 ottobre 2020 si è tenuta la proclamazione dei laureati in Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali – Curriculum Materiali Tradizionali e Innovativi, Corso di Laurea Triennale del Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari” dell’Università di Bologna con sede a Faenza. I sei nuovi laureati sono: Sara Amadori, 23 anni, di Solarolo, con la tesi dal titolo “Sviluppo di filtri innovativi per la depurazione dell’acqua”, in collaborazione con l’Istec-Cnr di Faenza, Erika Barbi, 21 anni, di Faenza, con la tesi dal titolo “Studio di sistemi di colorazione di imballaggi alimentari cellulosici”, in collaborazione con Cromatos S.r.l. di Forlì, Jessica Castellucci, 21 anni, di Forlì, con la tesi “Prodotti disinfettanti: analisi dei meccanismi d’azione dei principi attivi maggiormente presenti sul mercato e valutazione della loro efficacia”, in collaborazione con Deco Industrie di Bagnacavallo, Alessandro Covolo, 24 anni, di Marano Vicentino, con la tesi “Controllo Qualità applicato al processo di raffinazione dell’olio di palma”, in collaborazione con Unigrà di Conselice, Andrea Falchi, 26 anni, di Ravenna, con la tesi dal titolo “Co-crystallization of riboflavin”, in collaborazione con University College Cork – National University of Ireland, e Davide Mazzoli, 22 anni, di Castrocaro Terme, con la tesi dal titolo “Studio delle principali metodologie per l’analisi dell’attività fotocatalitica, antibatterica e superidrofilica, applicate alle superfici ceramiche funzionalizzate”, svolta in collaborazione con Sacmi Imola.

Consegnati anche  13 premi di studio

In questa occasione sono stati anche ufficialmente consegnati i Premi di Studio finanziati dai sostenitori del Corso di Laurea. In particolare, a studenti del I anno (Leonardo Babini e Chiara Iudice) due Premi di Studio offerti dalla Fondazione “Toso Montanari” dell’Ateneo di Bologna e dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza; a studenti del II e III anno (Sara Amadori, Sandra Cacchi, Andrea Falchi, Maria Chiara Marchioni, Danny Panzavolta, Alessia Tonelli, Cristiano Valli, Fabiola Valli e Giovanni Vettori) altri nove Premi di Studio messi a disposizione da Cerdomus, Comune di Faenza, Hera, Sacmi Imola e Vetriceramici; infine, due premi per miglior elaborato di laurea (Matteo Tesselli e Maurizio Vespignani) offerti dalla Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza per studi compiuti, rispettivamente, presso Kaust Solar Center (Arabia Saudita)/Istec-Cnr e Sacmi Imola.

“Ringraziamo le aziende per essere riuscite a portare avanti tutte le procedure”

Lo staff di Faenza «ringrazia sentitamente tutti i soggetti coinvolti nei lavori di tesi, in particolar modo le aziende e gli enti di ricerca che hanno ospitato, quasi sempre virtualmente, i laureandi per i loro tirocini – si legge nella nota – Un ringraziamento particolare per essere riusciti a portare avanti il lavoro e le procedure burocratiche in questa difficile situazione che sta imponendo importanti sacrifici a tutti. Mille grazie anche a tutti i sostenitori che, anche in questo periodo di grandi sacrifici, hanno scelto di continuare a sostenere le attività del Corso di Laurea attraverso i Premi di Studio e i fondi per l’acquisto di strumentazione. Purtroppo anche per questa sessione si è dovuto rinunciare a cerimonie e festeggiamenti ma speriamo di poterci incontrare presto di persona per una vera cerimonia di laurea e per una vera condivisione con gli Sponsor dei nostri momenti più importanti. Diamo quindi appuntamento a tutti non appena le condizioni sanitarie del Paese lo consentiranno e auguriamo a tutti i neolaureati tutto il meglio per la loro futura attività professionale o di studio ulteriore».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.