Rocca, Museo Ugonia e Vena del Gesso: riparte il turismo a Brisighella

Torna il turismo a Brisighella. In seguito ai decreti di riapertura il Comune ha registrato una crescita del flusso turistico in uno dei Borghi più Belli d’Italia. La Rocca di Brisighella, il Museo Ugonia e il Parco Regionale della Vena del Gesso le principali mete dei visitatori.

Rocca di Brisighella: oltre 400 turisti in pochi giorni

Soddisfazione espressa dall’Amministrazione Comunale che si è attivata per garantire una ricettività in linea con il rispetto della normativa anti-Covid. “Nonostante l’apertura in forma contingentata” recita la nota dell’amministrazione, ”la Rocca di Brisighella, uno dei monumenti maggiormente rappresentativi del nostro territorio ha visto in pochissimi giorni il passaggio di quasi 400 turisti provenienti da svariate località dell’Emilia-Romagna e oltre. Grande afflusso di turisti anche nelle aree verdi del paese: il parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola in particolare si presta, sia per i giovani che per le famiglie, come meta di relax e/o attività di trekking lungo gli innumerevoli sentieri tracciati.”

La Rocca di Brisighella sarà visitabile anche il 1° e il 2 giugno, dopodiché fino al 12 settembre nei feriali con orario 10-12/16-18 e nei festivi e prefestivi 10-12.30/15-19. Il Museo Ugonia conferma l’apertura nei giorni festivi e prefestivi nei seguenti orari: 10-12.30/15-19.

Ristorazione e prodotti tipici per trainare il turismo a Brisighella

Riprende anche la ristorazione locale all’insegna dell’eccellenza dei prodotti tipici del territorio brisighellese come il carciofo Moretto, il cui gusto viene in genere esaltato dall’Olio di Brisighella, un prodotto che nell’annata 2020 ha raggiunto un livello qualitativo particolarmente elevato; dato confermato anche dai riconoscimenti ottenuti dalle guide gastronomiche del settore.

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.