Teatro Pedrini, in arrivo 500mila euro (e il 14 ottobre visita guidata)

Tratto da “Il Piccolo” di Faenza

Mezzo milione per il teatro Pedrini di Brisighella. È il risultato annunciato dalla consigliera regionale Manuela Rontini nei giorni scorsi, dopo la decisione della giunta regionale di piazzare ben 5.605.011,27 euro in 35 progetti legati al settore dello spettacolo nel territorio emiliano-romagnolo. Di questi 1.454.184,07 euro è la quota destinata al ravennate, con il mezzo milione solo per il teatro Pedrini di Brisighella. Su proposta dell’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti e deliberate dalla giunta, queste risorse andranno a finanziare progetti di restauro, riqualificazione e adeguamento funzionale, miglioramento acustico e sismico, ma anche l’acquisto di attrezzature e arredi dei teatri. «La fetta più cospicua dei contributi che arriveranno in provincia di Ravenna riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche e il risanamento conservativo del Teatro comunale Pedrini di Brisighella. I lavori al ‘Teatro del Gusto’ – ha commentato soddisfatta Rontini – erano attesi da tempo: la Regione cofinanzierà, per un importo di 500mila euro, un intervento da oltre un milione di euro».

Il 14 ottobre visita guidata e concerto del Coro Jubilate

Immediato il messaggio di ringraziamento del sindaco Davide Missiroli, a nome della sua giunta e della cittadinanza che da anni attende il risanamento del proprio gioiello. E domenica 14 ottobre 2018, visita guidata e concerto con il teatro Pedrini che si ripropone al pubblico. L’Ibc, l’istituto Beni artistici culturali naturali, nell’ambito della settimana del Patrimonio culturale regionale, promuove anche quest’anno il progetto di valorizzazione dei teatri storici della regione. Con “A scena Aperta – incontri nei teatri storici dell’Emilia-Romagna”, Brisighella partecipa aprendo le porte del suo teatro comunale ‘Maria Pedrini’, collocato all’interno del Palazzo Municipale. Domenica 14 ottobre, alle ore 16, ritrovo presso il foyer, una visita guidata per conoscerne la storia e osservarne da diverse angolature gli aspetti architettonici. La visita guidata al teatro sarà curata dall’architetto Gian Luca Zoli, capo responsabile Fai della delegazione di Ravenna, gruppo di Faenza. A seguire intrattenimento musicale nel foyer del teatro, con il “Coro Jubilate”. Polifonia vocale con repertorio di musiche di Schubert, Faurè. Dirige Martina Drudi, al pianoforte Denis Zardi.

Teatro Pedrini: la proposta di sviluppo come ‘Teatro del Gusto’

Il progetto, coordinato dall’Ibacn (Istituto Beni artistici culturali naturali della Regione Emilia-Romagna), intende così promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei teatri storici, che in Emilia-Romagna rappresentano un patrimonio culturale, storico e artistico di notevole entità, capillarmente diffuso su tutto il territorio. Edifici singolari, scaturiti dalla geniale operatività di straordinarie figure di architetti e scenografi e fortemente voluti dalle comunità, sia di città capoluogo che di centri minori. Il teatro Pedrini di Brisighella, nei primi anni dell’800, è sempre stato motivo “d’incontro”, suggellando, in ogni iniziativa qui proposta, il suo ruolo di alto valore culturale e sociale. Da diversi anni il teatro non è più agibile ed è in attesa di un concreto progetto di recupero. Un recente forte segnale da parte della Regione Emilia-Romagna e lo stanziamento di diverse risorse economiche fa intravedere la possibilità di rendere tutto questo fattibile, con un progetto innovativo e in avanguardia coi tempi. Nonostante lo stato attuale, è meta di interesse, curiosità storico-architettonica e singolare esempio di “gioiello” nato all’interno di un Palazzo comunale. Info: 0546.994415. Ingresso gratuito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.