Start Cup Emilia-Romagna: ecco le 10 startup che si sfideranno a Bologna

Dal monitoraggio delle strade per prevenire gli incidenti a nuove piattaforme capaci di incrociare i dati nell’analisi delle malattie: sono questi alcuni dei progetti innovativi che si sfideranno nel corso della finale della Start Cup Emilia-Romagna in programma martedì 9 ottobre 2018 all’Opificio Golinelli di Bologna (via Paolo Nanni Costa, 14). Nel corso della giornata dieci startup provenienti da tutta la Regione si sfideranno ‘a colpi’ di pitch e business plan promuovendo le proprie idee innovative che spaziano dal biomedicale al servizio per le famiglie passando per il settore energetico. La giuria decreterà le tre startup che più di tutte hanno possibilità di sviluppare il loro progetto imprenditoriale nei prossimi anni.

Start Cup Emilia-Romagna è organizzata da Aster e Regione Emilia-Romagna; dopo un percorso sviluppato in tutta la Regione (l’11 aprile scorso ha fatto tappa anche a Faenza) tutto è pronto per Techgarage è l’evento finale della business plan competition regionale. Le idee di impresa saranno votate in diretta durante la pitch session da una giuria composta da imprenditori, investitori ed esperti di innovazione. L’evento avrà inizio alle ore 18 con i saluti di apertura. I pitch delle startup finaliste avranno inizio alle 18.20 mentre la premiazione avverrà alle 20.30.

Le 10 startup finaliste di Start Cup Emilia-Romagna

Ecco i nomi dei dieci progetti che sono stati ammessi al Techgarage, la finale della Start Cup Emilia-Romagna.

A.G.MA Advanced Geopolymeric Materials: sviluppo di prodotti e tecnologie cementizie di nuova concezione a base geopolimerica.

Bio Bloom Cosmetics è una piattaforma di cosmetici naturali con una beauty box totalmente personalizzata.

Braimage è una piattaforma di integrazione dati per la diagnosi di malattie.

dPA nautical wind turbine è una turbina eolica innovativa ed efficiente che produce energia anche con venti molto deboli da montare a bordo di imbarcazioni.

Genius4U il genio del benessere in azienda.

Hype Biotechnologies vuole sviluppare un modello pseudo-ipossico innovativo per la produzione di farmaci biotecnologici.

MammaBlock: la rastrelliera per passeggini brevettata che protegge la tua libertà.

Railevo è un sistema di trasporto su rotaia innovativo composto da piccoli veicoli autonomi da 4-6 posti estremamente efficienti e una infrastruttura dedicata leggera e compatta (linea e stazioni).

Securtrans è un sistema unificato per il monitoraggio del traffico stradale con lo scopo di prevenire gli incidenti.

TomaPaint: il progetto si basa su una tecnologia che consente di produrre una bio-vernice innovativa per gli imballaggi metallici a contatto con gli alimenti, partendo dai sottoprodotti industriali della lavorazione del pomodoro.

Start Cup Emilia-Romagna 2018: al vincitore 7mila euro

I tre vincitori della competizione riceveranno un contributo in conto esercizio finalizzato alla costituzione dell’impresa e/o all’avvio dell’attività, erogato da Aster e messo a disposizione da soggetti privati che hanno dato la loro disponibilità a sponsorizzare l’iniziativa: 7mila euro messi a disposizione da Cofiter S.C. a favore del primo classificato della graduatoria finale della competizione; 5mila euro messi a disposizione da Iren a favore del secondo classificato della graduatoria finale della competizione; 4mila euro messi a disposizione Emilbanca a favore del terzo classificato della graduatoria finale della competizione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.