Scuole superiori: calano gli iscritti ai Licei nel ravennate

Sembra ormai morto e sepolto il mito del liceo come garanzia di un futuro brillante: sempre più ragazzi scommettono su percorsi più professionalizzanti, con buona pace del latino e di un percorso che punta a preparare gli studenti all’università. A chiusura delle iscrizioni alle scuole superiori del ravennate, i primi dati che emergono dalla provincia segnalano una decisa diminuzione dei nuovi iscritti ai licei della zona. L’Ufficio Scolastico Provinciale dichiara che il 42% dei ragazzi ha optato per l’istruzione liceale (-2,1% rispetto allo scorso anno), contro il 38% di quelli che hanno scelto l’istruzione tecnica (+2,3%) e il 20% di chi ha preferito l’istruzione professionale (-0,3%).

Rispetto al dato regionale, nella provincia di Ravenna l’iscrizione ai licei è inferiore del 5%, con l’aumento delle iscrizioni a tecnici e professionali dell’1% e 4% rispettivamente. In linea anche il dato nazionale.

Cosa scelgono i liceali

Per quanto riguarda gli indirizzi liceali, nella provincia di Ravenna, aumentano gli iscritti al liceo classico (+62 alunni) – forse indice di un rinnovato interesse dei ragazzi per la cultura umanistica – mentre calano gli iscritti al liceo linguistico (-55 alunni), probabilmente a causa di una sorta di “effetto rimbalzo” che inverte il trend in forte aumento degli scorsi anni. Sostanzialmente stabile il dato dei licei scientifici.

Alessia Gramegna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.