La Rekico perde il derby al fotofinish: Cesena vince 69-66

La Rekico Faenza cade al fotofinish per 69 a 66 in casa dei Tigers Cesena domenica 10 marzo 2019. Alcune fischiate dubbie negli ultimi secondi e la prodezza di De Fabritiis sulla sirena condannano i faentini a una sconfitta beffarda, ma che aiuterà il gruppo a crescere. La vittoria è invece arrivata sugli spalti con i tifosi faentini che hanno creato un clima in stile PalaCattani anche al Carisport. La Rekico entra in campo con grande aggressività sorprendendo i Tigers, volando sul 12-6 e chiudendo il primo quarto avanti 15-9: un parziale frutto delle triple e del gioco di squadra. L’Amadori riordina le idee e risponde con Trapani, ancora una volta una variabile impazzita per la difesa manfreda. La sua verve regala un break di 12-0 e il 21-15, ma la Rekico non si scompone e risponde con la stessa moneta. Una manovra corale perfetta e i punti di Venucci e Silimbani confezionano un controbreak proprio di 12-0, riportando i Raggisolaris avanti 30-26. All’intervallo si arriva poi sul 30-30, punteggio che fotografa una partita tesa e combattuta.

Partita tesa e combattuta, decisa al fotofinish

Al rientro in campo i Tigers provano a spingere ancora sull’acceleratore andando sul 41-32, ma non fanno i conti con Fumagalli, perfetto nel tagliare a canestro e a prendersi ottime penetrazioni. Un suo break personale propizia l’ennesima rimonta, permettendo alla Rekico di prendersi l’inerzia e qualche punto di vantaggio, arrivando sul 64-58 al 38’. Il demerito dei faentini è di non chiudere il match e così a 45’’ dalla fine Dagnello firma la tripla del 64-64. Nelle due azioni successive però la Rekico viene penalizzata da un dubbio fallo in attacco di Petrucci e dal fallo di Chiappelli (il suo quinto) su Brkic, con il cesenate che dalla lunetta firma un perfetto 2/2 (66-64). Fumagalli lo imita (66-66) e a 17’’ dalla fine i Tigers possono gestire l’ultimo possesso. La difesa di Faenza è buona, ma De Fabritiis si inventa il canestro della vittoria a fil di sirena con una tripla frontale. Nel prossimo turno la Rekico scenderà in campo lunedì 18 marzo alle 20.30 al PalaCattani contro l’Orva Lugo.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.