La Rekico perde il derby al fotofinish: Cesena vince 69-66

La Rekico Faenza cade al fotofinish per 69 a 66 in casa dei Tigers Cesena domenica 10 marzo 2019. Alcune fischiate dubbie negli ultimi secondi e la prodezza di De Fabritiis sulla sirena condannano i faentini a una sconfitta beffarda, ma che aiuterà il gruppo a crescere. La vittoria è invece arrivata sugli spalti con i tifosi faentini che hanno creato un clima in stile PalaCattani anche al Carisport. La Rekico entra in campo con grande aggressività sorprendendo i Tigers, volando sul 12-6 e chiudendo il primo quarto avanti 15-9: un parziale frutto delle triple e del gioco di squadra. L’Amadori riordina le idee e risponde con Trapani, ancora una volta una variabile impazzita per la difesa manfreda. La sua verve regala un break di 12-0 e il 21-15, ma la Rekico non si scompone e risponde con la stessa moneta. Una manovra corale perfetta e i punti di Venucci e Silimbani confezionano un controbreak proprio di 12-0, riportando i Raggisolaris avanti 30-26. All’intervallo si arriva poi sul 30-30, punteggio che fotografa una partita tesa e combattuta.

Partita tesa e combattuta, decisa al fotofinish

Al rientro in campo i Tigers provano a spingere ancora sull’acceleratore andando sul 41-32, ma non fanno i conti con Fumagalli, perfetto nel tagliare a canestro e a prendersi ottime penetrazioni. Un suo break personale propizia l’ennesima rimonta, permettendo alla Rekico di prendersi l’inerzia e qualche punto di vantaggio, arrivando sul 64-58 al 38’. Il demerito dei faentini è di non chiudere il match e così a 45’’ dalla fine Dagnello firma la tripla del 64-64. Nelle due azioni successive però la Rekico viene penalizzata da un dubbio fallo in attacco di Petrucci e dal fallo di Chiappelli (il suo quinto) su Brkic, con il cesenate che dalla lunetta firma un perfetto 2/2 (66-64). Fumagalli lo imita (66-66) e a 17’’ dalla fine i Tigers possono gestire l’ultimo possesso. La difesa di Faenza è buona, ma De Fabritiis si inventa il canestro della vittoria a fil di sirena con una tripla frontale. Nel prossimo turno la Rekico scenderà in campo lunedì 18 marzo alle 20.30 al PalaCattani contro l’Orva Lugo.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.