Progetto Policoro 2018: accompagnare i giovani nel mondo del lavoro

“Il lavoro che voglio fare? Intendi quello che ho sempre sognato?”: da queste riflessioni nascono i laboratori del Progetto Policoro, realtà che vuole offrire stimoli e spunti agli studenti delle superiori per affrontare più preparati il loro futuro dopo il diploma. Anche quest’anno ripartono i laboratori di orientamento al lavoro che gli animatori di comunità fanno all’interno delle scuole superiori di Faenza. Si tratta di 3-4 incontri di circa due ore rivolti alle classi III, IV e V superiori che hanno lo scopo di accompagnare i giovani in una scelta spesso complessa e ricca di varianti: la scelta dopo le superiori. «Alla base di questo progetto – spiegano gli organizzatori – c’è l’idea di rendere i ragazzi indipendenti nella ricerca del loro lavoro, di dargli fiducia nel scegliere quello che gli piace e non la prima cosa che gli capita per le mani o quello che altri vorrebbero scegliere per loro».

Progetto Policoro: cosa è stato fatto finora

Oltre 25 sono stati i laboratori avviati dal Progetto Policoro della diocesi di Faenza-Modigliana nel 2017. Gli incontri si sono rivolti alle classi III, IV e V degli istituti superiori Oriani, Irip Bucci e S. Umiltà. Ogni laboratorio è stato impostato dagli animatori del Policoro in modo da far emergere i dubbi e le aspettative che i ragazzi hanno nei confronti del loro futuro, per poi lavorare su alcuni strumenti concreti necessari per raggiungere i propri obiettivi. Curriculum, colloquio di lavoro, lettera di presentazione sono alcuni tra gli argomenti che le classi hanno approfondito durante gli incontri. Inoltre agli studenti è stata data la possibilità di confrontarsi direttamente con chi è già inserito nel mondo del lavoro. Durante ogni percorso sono state infatti organizzate alcune testimonianze di imprenditori, lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, che hanno riportato ai ragazzi la loro visione del mondo del lavoro attraverso le loro storie.

Dopo i laboratori cosa succede?

Per dare un seguito a questi obiettivi gli animatori di comunità del Progetto Policoro si sono resi sempre disponibili a proseguire individualmente il percorso iniziato in classe e nel 2017 circa 20 ragazzi delle classi quinte hanno usufruito di questo servizio, servizio che nel 95% dei casi ha portato a un impiego.

Rispondi