Al Persolino-Strocchi licenze Adobe per gli studenti: soluzioni rapide alla Dad

In tempi di didattica a distanza, la scuola deve fornire risposte e soluzioni rapide e brillanti per assicurare il successo scolastico ai propri studenti e l’istituto Persolino-Strocchi di Faenza, per proseguire al meglio la formazione dei propri studenti, sta distribuendo in questi giorni le licenze del pacchetto Adobe Creative Cloud a tutti gli studenti di grafica che ne fanno richiesta. Questi ultimi, infatti, non potendo presenziare alle lezioni in classe, seguono online le videolezioni su Meet di tutte le discipline e, guidati dai docenti d’indirizzo, utilizzano sui propri device i programmi di grafica digitale che accompagnano il loro percorso di studi.

Uno strumento fondamentale per formare gli studenti in grafica

Il pacchetto Adobe Incorporated è un software statunitense che fornisce programmi di grafica digitale professionale, fra questi Adobe Illustrator per l’elaborazione della grafica vettoriale e Adobe Photoshop per le elaborazioni di immagini raster. Gli alunni ricevono anche la licenza per l’utilizzo di ​InDesign, il programma di impaginazione in grado di creare layout destinati alla stampa, al web e ai dispositivi mobili. La distribuzione del pacchetto Adobe è di fondamentale importanza per il percorso formativo degli studenti di grafica dell’istituto Persolino-Strocchi di Faenza. I programmi, infatti, sono parte integrante del profilo professionale degli alunni che si interfacciano con il mondo dell’editoria, del web, della fotografia. Un mondo, questo, in costante evoluzione cui le proposte didattiche e formative del Persolino Strocchi tengono il passo.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.