Ricerca e innovazione: 200 studenti faentini in visita al Parco Torricelli

Oltre 200 studenti delle scuole di Faenza avranno la possibilità di conoscere da vicino il mondo della ricerca e dell’impresa, grazie a testimonianze dirette di ricercatori e imprenditori, oltre che visite guidate ai laboratori. Da lunedì 3 aprile, grazie al coordinamento di Centuria Agenzia per l’Innovazione della Romagna, il Parco Torricelli di Faenza aprirà le sue porte per una serie di incontri tra studenti e professori delle scuole secondarie di secondo grado, centri di ricerca e imprese innovative del territorio. «Il dialogo tra Centuria, scuole e amministrazione comunale nel comune intento di promuovere tra ragazze e ragazzi la conoscenza e l’interesse per il mondo della ricerca e delle realtà imprenditoriali – afferma Simona Sangiorgi, assessore alle Politiche Educative e Giovanili del Comune di Faenza – è stato fondamentale per l’avvio di queste nuove attività formative. Si tratta di iniziative di grande valore strategico che possono davvero piantare semi preziosi per lo sviluppo e il benessere del nostro territorio».

Parco Torricelli: oltre 200 gli studenti coinvolti

Il 3 aprile 2017 si partirà con un focus sulla medicina rigenerativa, presentando ai ragazzi il Progetto Niprogen, finanziato nell’ambito del Por Fesr 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, che si propone di sviluppare impianti ossei innovativi con caratteristiche inedite grazie all’applicazione di processi “nature-inspired”, che consentono lo sviluppo di impianti con forte affinità chimica, morfologica e strutturale con l’osso umano. A spiegare le ricerche in corso saranno i ricercatori di Istec-Cnr, Istituti Ortopedici Rizzoli di Bologna, Finceramica e GreenBone. Università di Bologna illustrerà i diversi percorsi formativi e di ricerca nel settore dei materiali avanzati.

Momenti di networking con le startup faentine

Si proseguirà poi il 5 aprile con una presentazione del sistema della ricerca e innovazione di Faenza. Dalla ceramica nelle sue diverse forme, al risparmio e l’efficienza energetica, alle costruzioni passando per l’offerta formativa. Interverranno ricercatori di ISTEC-CNR, ENEA-TEMAF, UniBo, Certimac e Smart Domotics, pluripremiata startup innovativa dell’incubatore Torricelli. Si concluderà il percorso il 10 aprile con un focus sull’editoria digitale, le nuove forme di comunicazione con la startup Homeless Book e i possibili percorsi per aspiranti Startupper con Centuria.

Rispondi