Il giovane Nicola Cuscela della Iemca riceve il Premio Innovazione alla Fiera di Milano

La tesi di laurea del giovane Nicola Cuscela svolta presso il gruppo Bucci di Faenza non è rimasta solo nelle aule accademiche, ma ha avuto risalto nazionale. Sabato 13 ottobre 2018, presso la Fiera Milano Rho, in occasione della 31^ Edizione della Bi-Mu, la più importante mostra biennale italiana del settore delle macchine utensili e dell’automazione, il gruppo Bucci Industries ha avuto l’onore di vedere una delle proprie giovani leve tra i sette premiati per le migliori tesi di laurea dedicate ai sistemi di produzione per il manifatturiero meccanico e la fabbrica digitale. Uno dei premi speciali per l’impatto ambientale, il Premio Innovazione, messo in palio tramite bando dalla Fondazione dell’associazione Ucimu-Sistemi per produrre (che unisce oltre 200 costruttori italiani di macchine utensili e automazione), è stato assegnato all’ingegnere Nicola Cuscela, da agosto 2017 inserito nell’organico di Iemca, la divisione della Bucci Automations riconosciuta leader a livello mondiale quale produttore di caricatori automatici di barre.

La tesi di Nicola Cuscela

Nicola Cuscela, laureato all’Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria meccanica e industriale, ha elaborato la tesi dal titolo “Sviluppo progettuale di un nuovo sistema di vincolo all’interno di un caricatore automatico di barre”. Insieme al neo-ingegnere sono stati premiati anche il professor De Agostinis e la divisione Iemca della Bucci Automations che lo hanno supportato nel progetto e nella realizzazione dell’elaborato di laurea. Il riconoscimento aziendale è stato ritirato da Giampaolo Morandi e da Andrea Ghinassi, rispettivamente General Manager e Mechanical Design Manager della Divisione Iemca.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.