Come aprire un’impresa: a Faenza la 6^ edizione del corso dei Lions

Il Lions Club Faenza Host organizza la 6^ edizione del corso “Mettersi in proprio”, con quattro incontri che si svolgeranno nel mese di marzo e aprile 2020 (23, 26, 30 marzo, 2 aprile), nelle serate di lunedì e giovedì, dalle ore 20 alle ore 23, nella sede del club in piazza Nenni 2. Il corso è progettato e gestito dai soci Lions, che mettono gratuitamente a disposizione le loro professionalità di commercialisti, consulenti del lavoro, dirigenti d’azienda e di banca, dando un taglio concreto e molto operativo agli incontri.

Mettersi in proprio: marketing, business plan, bilanci

Nel corso verranno sviluppati i vari aspetti della gestione di un’impresa: principi di marketing; cicli gestionali, calcolo dei costi e del punto di pareggio; rapporti con le banche, redazione del business plan e gestione delle risorse umane; come gestire una società e i rapporti tra soci e gli aspetti fiscali dell’impresa. Il corso è aperto alle persone di ogni fascia di età che stiano seriamente pensando di avviare una propria impresa: la quota di iscrizione è di 70 euro che verrà devoluta per progetti sociali del Lions Club Faenza Host. Per informazioni e iscrizioni: telefonare allo 0546/663666 (ore ufficio) oppure scrivere a lionsfaenza@libero.it .

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.