“Squame di drago e petti di pollo”: club faentini uniti in uno spettacolo di beneficenza

Torna sulla scena del teatro Masini la compagnia “Club alla Ribalta”, che vedrà alcuni rappresentanti dei club faentini realizzare uno spettacolo di beneficenza. Il sipario si alzerà sabato 14 aprile 2018 alle ore 21 e l’incasso della serata sarà devoluto per l’acquisto delle nuove poltrone del teatro che necessitano di un intervento significativo. Per l’occasione, gli attori dei Lions, Rotary, Lioness, Round Table, Club 41 condurranno gli spettatori in un viaggio nel medioevo dal titolo “Squame di drago e petti di pollo”. «Questa iniziativa nasce anche dalla bella sinergia messa in campo anni fa dai club faentini per la restituzione alla città del Ridotto del Masini – spiega il vice sindaco Massimo Isola – un lavoro di squadra da cui è nato questo laboratorio creativo e teatrale che va affermandosi sempre di più nel corso degli anni».

Il ricavato dello spettacolo diretto da Tiziana Assirelli servirà per l’acquisto di nuove poltrone al Masini

La vicenda dello spettacolo è ambientata nel 1348, l’anno terribile per l’Europa al momento in cui incombe la Peste nera. In un villaggio devastate dalla fame e noia c’è voglia di cambiare e questo avviene grazie a un menestrello capace di distrarre queste persone. E come per magia le pescivendole diventano damigelle, i becchini degli eroi intrepidi, gli spacciatori di reliquie dei principi vogliosi e crudeli. «Ogni anno riusciamo ad alzare l’asticella qualitativa sempre di più – afferma la regista Tiziana Assirelli – e questo grazie al grande impegno dei partecipanti. È bello vedere tante realtà unite dal teatro che metteranno in scena questa rappresentazione nel cuore culturale della città, con l’obiettivo di spendersi per arricchire tutta la comunità». Allo spettacolo parteciperà anche la piccola Sara Calamelli, bimba faentina vincitrice dell’ultimo Zecchino d’Oro. Ingresso: intero 15 euro, ridotto 6-14 anni 7 euro, sotto i 6 anni gratuito. Info e prenotazioni alla Farmacia Sansoni (piazza del Popolo, 8) , tel. 0546 21011

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.