Matrimoni civili: ora si può dire “Sì” anche al Ridotto e alla Torre di Oriolo

Una bella novità per i futuri sposi: il Comune di Faenza ha infatti deciso di mettere a disposizione due nuove location per celebrare i matrimoni civili. Da lunedì 21 maggio 2018 i riti civili si potranno celebrare non solo in Municipio o al Museo delle Ceramiche, ma anche alla Torre di Oriolo e al Ridotto del Masini. Lo stabilisce una delibera della Giunta comunale adottata a inizio maggio. La giunta faentina ha così preso atto delle numerose richieste pervenute di celebrazione dei matrimoni civili in luoghi diversi dalla casa comunale e, in particolare, presso la Torre di Oriolo e il Ridotto del teatro Masini, luoghi di particolare pregio artistico.

Due luoghi dall’alto valore artistico

Considerato che l’individuazione di nuove sedi per la celebrazione dei matrimoni civili rende un miglior servizio agli utenti, senza oneri aggiuntivi per l’Amministrazione comunale, e che le disposizioni normative vigenti consentono la celebrazione dei matrimoni in strutture e luoghi diversi dalla sede comunale, la Giunta ha pertanto istituito due nuovi separati uffici di stato civile per la celebrazione dei matrimoni civili presso la torre di Oriolo e il ridotto del teatro Masini, nell’intento di aderire alle esigenze manifestate da tanti cittadini di poter disporre di strutture pubbliche alternative alla sede comunale per la celebrazione dei matrimoni. Nella valutazione della Giunta comunale anche la considerazione che l’individuazione di tali luoghi, di particolare pregio artistico e culturale, può contribuire in modo significativo alla valorizzazione artistica e alla promozione turistica del territorio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.