Il modiglianese Martino Mercatali eletto presidente nazionale Round Table Italia

Il modiglianese Martino Mercatali, 33 anni consulente commerciale, espressione della Tavola di Faenza, sarà il presidente 2020-2021 della Round Table Italia. L’elezione è avvenuta con una larghissimo consenso (94,5%), il 13 giugno all’Annual General Meeting, nel quale vi è stato anche il ringraziamento al presidente uscente, Mattia Cosimo Parisi, espressione della Tavola di Firenze, per il lavoro svolto assieme al Comitato Nazionale.

Mercatali è espressione della Tavola di Faenza

«Ringrazio tutti gli amici – afferma Mercatali – per la fiducia accordatami. Il ringraziamento è al mio predecessore, Mattia Cosimo Parisi, per l’eccellente lavoro svolto in quest’anno non facile, attraversato dall’emergenza Covid-19. Il ringraziamento è poi per tutti questi anni vissuti insieme in Round Table, che tanto ci hanno fatto crescere. Un particolare pensiero va agli amici della Tavola di Faenza che mi hanno sempre sostenuto. Con grande determinazione e spirito di servizio, all’insegna del nostro motto ‘Adopt, Adapt, Improve’ ‘Adotta, Adatta, Migliora’, ho intenzione di svolgere l’anno da presidente nazionale, e sin da ora chiedo l’aiuto di tutti, poiché i risultati migliori si raggiungono sempre con il lavoro di squadra».

Il faentino Buganè eletto nel comitato nazionale

La riunione, avvenuta in video collegamento, ha portato anche alla definizione del Comitato Nazionale 2020-2021, nel quale saranno presenti, oltre a Mercatali in qualità di presidente, anche altri quattro romagnoli: Fabio Amadei (Ravenna), Francesco Bragagni (Ravenna), Roberto Antonelli (Forlì), Gian Maria Buganè (Faenza). Inoltre, fanno parte del Comitato Nazionale: Mattia Cosimo Parisi in qualità di Past President, Federico Bonacina (vice presidente, della Tavola di Milano “Cinque Giornate”), Valerio Di Pietro (Napoli), Giulio Marchesoni (Treviso), Daniele Cusi (Firenze), Riccardo Maria Bonamino (Tortona), Luca Codato (Mestre), Nicola Marino (Livorno), Leonardo Garilli (Piacenza), Roberto D’Aronco (Udine). Vi è poi stato il momento dei riconoscimenti. Come Tavola dell’Anno è stata premiata quella di Napoli, come Tabler dell’Anno, Paolo Bartali della Tavola di San Miniato Fucecchio, e come service quello della Seconda Zona “Solidarietà Locale”.

Cos’è Round Table

La Round Table è un’organizzazione dedicata ai giovani lavoratori, professionisti, dirigenti, imprenditori, uomini d’affari e di cultura che si impegnano a svolgere al meglio le rispettive attività. La sua principale finalità è quella di favorirne l’incontro, promuovendone l’amicizia e le intese personali. Svolge iniziative di carattere filantropico e solidale. Tratto caratteristico della Round Table è l’età dei suoi soci, che possono rimanere tali fino al quarantesimo anno di età. Sul sito www.roundtable.it si possono trovare ulteriori informazioni.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.