Martedì d’estate 2020: 4 serate di cultura e shopping a Faenza

Diversi dagli anni scorsi ma con lo stesso spirito di animare d’estate il centro storico di Faenza proponendo serate di divertimento, cultura e di shopping. Il consorzio Faenza C’entro propone anche per il 2020 l’appuntamento serale settimanale che unisce spensieratezza e la possibilità di fare shopping senza fretta. L’iniziativa, che quest’anno prende il nome di “Sapore di Martedì d’estate” animerà Faenza nei quattro martedì di luglio (7; 14; 21; 28) a partire dalle 19.30, con una formula rinnovata per rilanciare il centro storico dopo i mesi di lockdown, rispettando le norme di sicurezza. «Saranno Martedì d’estate diversi da quelli degli ultimi anni – afferma Sergio Scipi, presidente del consorzio Faenza C’entro – non saranno consentiti assembramenti, ma già il fatto di poter realizzare questo evento in misura più contenuta, qualche mese fa sarebbe stato impensabile. La principale attrazione sarà l’apertura serale dei negozi e al contempo offriremo serate piacevoli e ludiche nel rispetto delle norme».

L’appuntamento estivo è a cura del consorzio Faenza C’entro

Nelle giornate dell’evento i negozi rimarranno aperti anche la sera, consentendo così ai cittadini di passeggiare per le vie e piazze del centro e fare i propri acquisti senza frenesia. Tanti locali, inoltre, proporranno nuovi spazi all’aperto che permetteranno una piacevole serata, per un aperitivo o una cena. Non mancheranno poi i mercatini a tema: in piazza del Popolo saranno presenti le bancarelle con opere dell’ingegno, artigianato e produzioni artistiche. Mentre nella cornice di piazza della Libertà continuerà a essere presente, dalle 17, il mercato straordinario di Campagna Amica, al quale partecipano esclusivamente i produttori agricoli del territorio faentino con le loro eccellenze. Una situazione work in progress: con l’allentamento delle norme i Martedì d’estate potrebbero aprirsi nelle prossime settimane anche a piccoli concerti nei locali o ad altre tipologie di iniziative.

Gli eventi culturali del Museo Carlo Zauli e della biblioteca Manfrediana

In programma anche tante iniziative culturali. Il Museo Carlo Zauli propone “Padiglione Estate 2020”: previste aperture straordinarie ogni martedì con visite guidate e incontri con artisti. Anche la biblioteca Manfrediana partecipa a “Sapore di Martedì d’estate” il 14 luglio, alle 18, con l’appuntamento rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni dal titolo “Una lettura di mezza estate” (evento a numero chiuso, necessaria la prenotazione 0546 691715). L’evento si svolgerà nel chiostro piccolo della biblioteca, all’aperto. «La biblioteca sta riattivando a piccoli passi i propri servizi – dichiara la direttrice Daniela Simonini – e siamo stati tra i primi in Regione a riaprire il prestito in presenza, garantendo così il rapporto diretto con gli utenti, fondamentale per essere un vero centro culturale. I Martedì d’estate saranno una bella occasione per proseguire su questa linea, privilegiando il rapporto con i più piccoli che più di altri hanno subito le imposizioni del lockdown. Ci stiamo attivando anche per verificare la riapertura di almeno una sera del Museo del Risorgimento».

Sapore di Martedì d’estate è organizzato dal consorzio Faenza C’entro in collaborazione con la cabina di regia composta da Confartigianato, Ascom, Confesercenti, Cna e il contributo de La Bcc. L’evento gode del patrocinio e del contributo del Comune di Faenza.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.