Il Lions Club dona 4mila euro alle Scuole Marri-Sant’Umiltà per il Progetto Bilinguismo

Il Lions Club Faenza Host e i suoi soci hanno contribuito al Progetto Bilinguismo presentato dalle Scuole Marri-S.Umiltà attraverso una donazione di 4.000 euro. La proposta formativa è indirizzata ai bambini dai 0 ai 6 anni con l’obiettivo di farli avvicinare ai suoni, ritmi, intonazione e sintassi della lingua inglese.

I Lions a sostegno del bilinguismo

“Siamo orgogliosi di finanziare il progetto Bilinguismo proposto dalle scuole Marri-S.Umiltà – dichiara il Presidente del Lions Club Faenza Host Marco Spina – e ringrazio il referente del Service Lion, Nicola Bruno, per aver in prima persona suggerito e sostenuto questa importante  iniziativa per il nostro Club. Crediamo che sia estremamente utile ascoltare, parlare e vivere fin dalla tenera età la lingua inglese per poterla apprendere meglio una volta giunti alle scuole
secondarie. L’Italia è uno dei paesi europei con meno abilità nel parlare l’inglese e questo tipo di progetti potranno solo che aiutare le generazioni future.”

Il Progetto Bilinguismo della Fondazione Marri

Il progetto Bilinguismo 0-6 anni si inserisce in un percorso già avviato dalla Fondazione Marri-S.Umiltà per la scuola primaria e secondaria di primo grado, in cui gli studenti affrontano alcune discipline o parti di esse in lingua inglese attraverso l’approccio CLIL (Content and Language Integrated Learning). Attraverso la donazione del Lions Club, la scuola estende questa proposta formativa ai bambini più piccoli permettendo loro di avvicinarsi alla lingua inglese in un periodo del loro sviluppo cognitivo particolarmente sensibile agli stimoli linguistici. Un aspetto caratterizzante della scuola dell’infanzia è l’apprendere attraverso l’esperienza, per questo l’approccio “learning-by-doing”, così importante per la crescita del bambino, se associato all’input in lingua inglese ne favorisce la comprensione e l’acquisizione. La Fondazione Marri-S.Umiltà offre la presenza settimanale di una madrelingua in tutte le sezioni della scuola dell’infanzia. L’esperta proporrà attività in lingua inglese ai bambini per un’ora e mezza attraverso un approccio ludico ed esperienziale. La Fondazione, inoltre, ha avviato un percorso di formazione di tutto il personale docente della fascia di età 0-6 anni, grazie alla collaborazione con l’esperta in Glottodidattica Infantile Silvia Brigo. Infine, la Fondazione Marri-S.Umiltà ha aderito alla sperimentazione regionale “Sentire L’Inglese” rivolta agli asili nido che offrirà una formazione agli educatori nido organizzata dall’Università di Bologna.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.