I lupetti del Val di Lamone provetti giornalisti: ecco come sono andate le VdB

Una settimana ricca di giochi e divertimenti, scoprendo quanto è bello crescere vincendo le proprie paure e aiutandosi l’uno con l’altro. Ventisette lupetti del gruppo scout Val di Lamone hanno svolto dal 16 al 23 luglio le loro vacanze di branco a Santa Magherita di Fontanelice. Ecco l’articolo scritto da Alice, una lupetta del branco che ha meritato la specialità di giornalista, che ci racconta come è andato il campo estivo.

Le nostre vacanze di branco sono iniziate il 16 luglio. Siamo arrivati in pullman alla casa di Santa Margherita (Fontanelice). Il primo giorno abbiamo scoperto il tema che ci avrebbe accompagnato per la settimana, cioè Pagemaster: la storia di Lucy, una bambina fifona che entra in una biblioteca un po’ particolare… Il giorno dopo siamo andati in caccia a Monte Battaglia: è stato faticoso fare tutta quella strada ma alla fine ne è valsa la pena per il bellissimo paesaggio che si vede dalla cima. Martedì 18 abbiamo elaborato il tema delle nostre paure rappresentandole manipolando il dash. Per cena, divisi in sestiglie, abbiamo preparato la pizza che, una volta lievitata e condita, è stata cotta nel forno a legna. Era buonissima!!!

Il quarto giorno abbiamo giocato a lupiball perchè a una vera vdb questo gioco non può mancare! Il pranzo si è tinto di giallo con un terribile omicidio che ci siamo impegnati a risolvere. La sera abbiamo partecipato alla “caccia atmosfera”, cioè un momento in cui abbiamo riflettuto su argomenti di vario tipo a lume di candela attraverso la storia di “Giuseppe il re dei sogni”. Il quinto giorno siamo andati al fiume per salvare Lucy, la nostra protagonista, che era stata rapita dai pirati… è stato bello rinfrescarsi un po’! Il sesto giorno di sera abbiamo fatto i giochi notturni: abbiamo iniziato con un percorso ad ostacoli completamente al buio poi con una prova di memoria dove dovevamo ricordare dei rumori di un castello spaventoso (scricchiolii, il suono di un organo, l’ululato di un lupo ecc…) e successivamente dovevamo identificare una serie di oggetti immergendo la mano in un pentolone colmo di gelatina. Però la cosa più spaventosa è stata la casa stregata… che fifa! Domenica 23 ci sono venuti a prendere i genitori e, dopo la messa officiata da don Mirko, abbiamo pranzato tutti insieme i manicaretti preparati da loro. Per noi lupetti queste vacanze di branco sono state fantastiche e ci hanno aiutato ha superare le nostre paure.

Alice

Per tutti coloro  che fossero interessati a far conoscere ai loro bambini e ragazzi il metodo scout e a farli partecipare alle attività  è possibile contattare via mail agesci.valdilamone1@gmail.com, o contattare telefonicamente Sara: 328 88880088 oppure Andrea: 339 8327711. Le attività ricominceranno a inizio ottobre e si terranno il sabato pomeriggio e la domenica mattina a Brisighella.

Rispondi