Guida Michelin 2017: ecco gli stellati in Emilia-Romagna. Al top ancora Massimo Bottura

È ancora una volta Massimo Bottura il re della ristorazione in Emilia-Romagna. Secondo la nuova Guida Michelin 2017, presentata al Teatro Regio di Parma e giunta alla 62esima edizione, al top della regione si conferma l’Osteria Francescana di Modena, di cui titolare è proprio il noto cuoco Massimo Bottura. L’Osteria Francescana rappresenta l’unico ristorante dell’Emilia-Romagna ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento delle “tre stelle” Michelin. Un titolo che arriva dopo un altro grande premio internazionale: il locale di Massimo Bottura è stata infatti indicatp come primo ristorante al mondo nella lista dei The World’s 50 Best Restaurants awards 2016 di New York (primo ristorante italiano ad aggiudicarsi il titolo).

Emilia-Romagna: 22 i ristoranti stellati nel 2017

In totale nella regione divisa tra tagliatelle e dei cappelletti sono 22 i ristoranti che possono fregiarsi del titolo di “stellati”. In classifica generale, dietro all’Osteria Francescana sta un ristorante a pochi chilometri da Faenza, il San Domenico di Imola, l’unico a poter vantare le due stelle date dalla Guida Michelin, mentre gli altri venti ristoranti della regione sono classificati con una stella, sinonimo comunque di eccellenza culinaria. Il San Domenico di Imola è una delle grandi tavole d’Italia sin dal 7 marzo 1970; data in cui Morini decide di fondare nei locali della casa paterna ed assieme a Natale Marcatilii – tutt’oggi Maitre e Direttore – «un ristorante diverso» dove coniugare origini, memorie, ricerca e inventiva. Il celebre Uovo a 65° in raviolo San Domenico con burro di malga, parmigiano dolce e tartufo bianco – uno dei piatti più imitati al mondo tanto da essere marchio registrato – è solo la più acclamata tra le tante creazioni e intuizioni dello Chef autodidatta Valentino Marcatilii. Assente invece tra gli stellati la provincia di Ravenna.

Guida Michelin 2017: 343 ristoranti stellati

Nella 62a edizione della Guida Michelin Italia confermano di avere una cucina che “vale il viaggio”, e quindi le 3 stelle Michelin, gli otto ristoranti dell’edizione 2016: oltre all’Osteria Francescana di Massimo Bottura troviamo Piazza Duomo ad Alba, Da Vittorio a Brusaporto, Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio, Reale a Castel di Sangro, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma e Le Calandre a Rubano. Complessivamente invece sono 343 ristoranti stellati.

La Lombardia conferma il suo primato per numero di stellati: 58 ristoranti e ben sei novità. La Campania, con 39 ristoranti, si posiziona sul terzo gradino del podio, pur con lo stesso numero di ristoranti stellati del Piemonte, seguono il Veneto e la Toscana. Nella classifica per provincia, Napoli rafforza la sua posizione con 23 ristoranti stellati, Roma passa al secondo posto, con 12 ristoranti stellati e distanzia Bolzano, raggiunta in terza posizione da Milano, sempre con 18 ristoranti.

Bologna, i 4 stellati del 2017

In provincia di Bologna spicca il San Domenico di Imola con due stelle, mentre hanno una stella I Portici, il Marconi (Sasso Marconi) e la Trattoria da Amerigo (Sagvigno).

Guida Michelin 2017: Ferrara

A Ferrara abbiamo con una stella Il Don Giovanni, mentre nel comune di Codigoro spiccano ben due ristoranti: La Zanzara e La Capanna di Eraclio.

I ristoranti stellati di Forlì-Cesena

Alta concentrazione di stellati a Cesenatico: nella città si trovano infatti gli unici due stellati della provincia, il ristorante Magnolia e La Buca.

Modena, tre ristoranti stellati

Oltre alla già citata Osteria Francescana di Massimo Bottura con 3 stelle, si segnalano con una stella i ristoranti Strada FacendoL’Erba del re.

Quattro ristoranti stellati a Parma

A Parma troviamo gli stellati Parizzi e l’Inkiostro. In provincia invece risiedono l’Antica Corte Pallavicina (Polesine Parmense) e la Locanda Stella d’oro (Soragna).

Piacenza: 2 stellati nel 2017

Nella provincia piacentina hanno una stella Michelin il Nido del Picchio (Carpaneto Piacentino) e la Palta (Borgonovo)

I ristoranti stellati di Reggio nell’Emilia

Due rappresentanti stellati a Reggio Emilia: Arnaldo-Clinica Gastronomica (Rubiera) e Ca’ Matilde (Rubbianino).

Guida Michelin 2017: gli stellati di Rimini

A Rimini vanta una stella Michelin il ristorante Guido, a Pennabilli invece troviamo il Piastrino.

Un pensiero riguardo “Guida Michelin 2017: ecco gli stellati in Emilia-Romagna. Al top ancora Massimo Bottura

  • 24 luglio 2017 in 21:19
    Permalink

    Ciao a tutti, sono Jack di Parma. Volevo solo confermare che Bottura è davvero TOP; Parizzi non si discute ma sono rimasto piacevolmente sorpreso da Inkiostro. A Parma devo dire che c’è una bella scelta 🙂

    Risposta

Rispondi