FSI Ravenna: “Ecco perchè ci siamo costituiti in partito”

Riceviamo e pubblichiamo dal Fronte Sovranista italiano – sezione di Ravenna

Dalle recenti critiche ricevute durante la promozione del partito a Brisighella, i promotori dell’iniziativa hanno deciso di spiegare chi è il Fronte Sovranista italiano, e quali obbiettivi persegue. Il Fsi nasce come trasformazione dell’associazione Riconquistare la Sovranità fondata tra il 2011 e il 2012, con l’obiettivo di diffondere idee sovraniste al fine di unire una massa critica di cittadini e di promuovere quello che un giorno sarà il fronte di resistenza e solidarietà del popolo Italiano. Il termine “sovranista” si può definire nell’opposizione al trasferimento di poteri e competenze da uno stato nazionale ad un’organo superiore che ne impedisce la libertà decisionale in materia politica, economica, e sociale. Il “sovranismo” è l’istanza di riconquista della Sovranità da parte del popolo e dello Stato, per ricollocare la Costituzione al vertice del nostro ordinamento, affinché torni ad essere il faro luminoso che guidi il popolo italiano nella disciplina dei rapporti economici e nella tutela dei diritti sociali.

Di fatto eccessive politiche liberiste imposte senza proteggere settori strategici italiani, l’accettazione di un sistema economico comune, politiche immigrazioniste non controllate hanno contribuito all’attuale disgregazione sociale dell’Italia, con poveri sempre più poveri, e ricchi sempre più ricchi. Da qui l’esigenza di un soggetto politico che dia vita a una nuova “Resistenza”, un partito di persone libere che intendono proseguire l’opera dei padri costituenti, e che vogliono realizzare il loro proposito: un paese libero da imposizioni e vincoli di organismi sovranazionali, che calpestano di fatto la Costituzione della Repubblica Italiana del 1948.

Siamo stati definiti “fascisti”, siamo stati definiti “comunisti”, siamo stati definiti in tutti i modi tranne che uomini liberi che hanno ancora nel cuore l’amore per la patria e il popolo italiano, e desiderano solamente che la Costituzione della Repubblica italiana del 1948  ritorni la guida della nostra Nazione. Siamo patrioti, socialisti, democratici, costituzionalisti. La politica deve ritornare a essere per tutti; tutte le persone devono tornare a interessarsi del bene della nazione, senza costrizioni mediatiche o con la convinzione che non cambierà mai nulla, perché non è vero, da un’idea il mondo può cambiare. Noi ci impegneremo ad essere sempre più attivi nel territorio locale, regionale e nazionale, non tradendo i nostri valori, basati sulla cultura e sapere, modestia e confronto, rispettando sempre e chiunque, auspicando che tutti gli uomini e donne italiani ritrovino quell’amore per la patria forzatamente assopito.

Fronte Sovranista italiano – sezione di Ravenna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.