Inaugura la nuova farmacia di via Fornarina a Faenza

Continua ad arricchirsi di spazi e contenuti lo stabile di via Fornarina di proprietà dell’Asp, Azienda di Servizi alla Persona della Romagna faentina. Nella giornata di martedì 24 settembre 2019, infatti, sarà inaugurata la nuova farmacia che ha preso sede nei locali posti a piano terra dello stabile. Si tratta di un’attività sviluppata all’interno di una superficie di circa 200 metri quadrati che ha trovato la propria sede ideale in questo stabile dopo alcuni interventi funzionali di completamento realizzati in circa tre mesi.

Al via anche il progetto ‘Dopo di noi’, in favore delle persone con disabilità

In contemporanea, sempre in locali di proprietà Asp nello stesso complesso immobiliare di via Fornarina 10/12/14, prenderanno il via anche attività legate al progetto denominato “Dopo di noi“, in favore di persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare. L’attività che sta per nascere viene a seguito della legge n°112 del 2016 e della conseguente programmazione regionale e locale, che definiscono misure adeguate per il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità.

A conclusione di un percorso ampiamente partecipato, che ha visto coinvolto il Tavolo territoriale della disabilità, che riunisce otto associazioni operanti a sostegno di persone con disabilità, l’Unione della Romagna Faentina e l’Ausl hanno selezionato progetti personalizzati, alcuni dei quali hanno previsto, all’interno degli spazi di via Fornarina, sperimentazioni per l’autonomia abitativa, realizzate dalla Cooperativa “San Vitale” di Ravenna, in funzione del graduale accompagnamento all’uscita dal nucleo familiare di origine, sevizi di assistenza domiciliare, forme di inserimento temporaneo in soluzioni abitative extra familiari e programmi di accrescimento della consapevolezza per lo sviluppo dell’autonomia personale. In totale saranno interessati sei o sette persone.

Investimenti dell’Asp per questi spazi da 600mila euro

Come sedi di questa sperimentazione di inclusione sociale sono stati individuati due locali nello stabile di proprietà dell’Asp della Romagna Faentina. Si tratta di un appartamento di quasi 100 metri quadrati, nel quale si sperimenteranno soluzioni di autonomia abitativa e di un locale, di circa 80 metri quadrati, destinato ad essere attrezzato e adibito a laboratorio, posizionato al piano terra dello stesso complesso. Per allestire e rendere funzionali al servizio tali spazi l’Asp ha investito circa 60mila euro per lavori, arredi e attrezzature. A questo punto in via Fornarina rimane ormai libero un solo spazio, anch’esso posto al piano terra di circa 120 metri quadrati, a uso direzionale.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.