Si presenta la squadra del Faenza Basket Project A2: ancora forte il sostegno di E-work

Manca poco all’inizio della nuova stagione sportiva per l’Asd Faenza Basket Project, che anche quest’anno conterà sul sostegno di E-work. La società che lavora nel settore dell’intermediazione della manodopera continuerà infatti a essere il main sponsor della squadra femminile che milita nel campionato A2 di basket. La squadra femminile E-work Faenza è stata presentata martedì 29 settembre presso il complesso ex Salesiani di Faenza. All’evento erano presenti il sindaco di Faenza Massimo Isola, la consigliera regionale Manuela Rontini, il presidente di E-work Faenza Mario Fermi, l’amministratore delegato di E-work Paolo Ferrario e diversi membri dello staff, come gli allenatori Paolo Rossi e Cristina Bassi, il massaggiatore Ugo Santandrea, il medico sociale Elena Silimbani, il general manager di Uyba Volley Enzo Barbaro e il preparatore Nicola Bosi.

«Il basket femminile a Faenza è un simbolo che ci contraddistingue e ci rende orgogliosi – ha detto Massimo Isola -. Grazie a tutti per aver realizzato questa bellissima storia, c’è un grande team che si prende cura di questa squadra e noi auguriamo a tutto lo staff una meravigliosa stagione, piena di soddisfazioni». Soddisfatto della squadra che si appresta a iniziare la stagione anche il presidente Mario Fermi, grazie a «un team di ragazze serie, ognuna con le sue peculiarità, che insieme fanno un grande gruppo”»

La realtà E-work: 150 mln di fatturato e il sostegno al basket femminile

Il presidente di E-work Paolo Ferrario ha confermato l’interesse dell’azienda nel sostenere la squadra di basket femminile per il secondo anno come main sponsor e terzo da sponsor. Prosegue dunque l’impegno di E-work nel sostegno allo sport, dopo i positivi risultati degli ultimi anni, che hanno visto l’azienda collaborare con la Uyba Volley per la pallavolo e con il Ravenna Football Club, il Parma Calcio e il Modena Football Club per quanto riguarda il calcio.

Il Gruppo E-work, nato nel 2000 e forte di un bilancio consolidato che supera i 150 milioni di euro di fatturato, è una delle più dinamiche realtà a livello nazionale nei settori della somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, nella ricerca, selezione e ricollocazione professionale. Il gruppo è presente in quasi tutte le regioni italiane e grazie alle sue divisioni specialistiche di settore è in grado di anticipare gli scenari del mercato del lavoro per ogni azienda partner e accompagnarla nelle scelte quotidiane e future. E-work serve annualmente oltre 1.200 aziende e 40mila persone.

E-Work ha creato anche una catena di “caffetterie del lavoro”, pensate per creare un ponte tra lo svago e il mondo lavorativo. Oltre al servizio bar, gli e-workafé, uno presente anche a Faenza presso il complesso ex Salesiani, offrono spazi per riunioni, incontri di lavoro e studio, Wi-Fi gratuito con tablet dedicati, un servizio di book crossing e un collegamento diretto con i locali dell’agenzia, dove è possibile proporre il proprio Cv o sostenere un primo colloquio conoscitivo.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.