Partono il 2 ottobre le degustazioni di vini al Rione Rosso

La socialità è il punto forte dei rioni ed ora con l’inizio dell’autunno al Rione Rosso riprendono gli appuntamenti di “Cantine in Cantina”. Il Rione Rosso, in perfetto rispetto delle norme anti covid, riapre le splendide sale del Baiocco di Faenza per una serie di degustazioni di cantine del nostro territorio. Questi incontri che saranno aperti a tutta la cittadinanza, hanno lo scopo, in questo periodo di vendemmia, di dare visibilità ad aziende del nostro territorio e far conoscere da vicino le varie caratteristiche delle singole cantine. Venerdì 2 ottobre sarà ospite, per essere presentata alla cittadinanza, la Tenuta Lovatella – Azienda agricola Paola Benazzi. Titolo dell’incontro “Serata Rambela: cinque differenti declinazioni dello stesso vitigno”.

Le degustazioni al Baiocco proseguiranno fino a luglio

Per ogni appuntamento verrà scelta e contattata un’azienda vinicola del territorio che durante la serata proporrà tre vini in degustazione. Ogni assaggio di vini sarà accompagnata con piatti appositamente studiati per esaltare le qualità di ogni vino e preparati nelle cucine del Rione Rosso. Questi eventi si protrarranno oltre a questi mesi autunnali e avranno cadenza fissa in tutti i primi venerdì dei mesi di ottobre, novembre, febbraio, marzo, aprile e luglio.

A causa dell’emergenza covid e nel rispetto di tutte le regolamentazioni vigenti è obbligatoria la prenotazione al numero 3479743667. Prezzo 20 euro.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.