Ci ha lasciato Arianna Marchi, presidente di Zerocento

Faenza piange la scomparsa di Arianna Marchi. La faentina, attiva da tempo in ambito sociale e nei servizi educativi, si è spenta prematuramente oggi, martedì 27 aprile all’età di 51 anni a Villa Agnesina. Da circa tre mesi lottava con la malattia.

Arianna Marchi era presidente della Zerocento dal 2014, Cooperativa Sociale attiva nei servizi socio-assistenziali ed educativi. Vicina anche al mondo politico, si è presentata nel 2018 alla Camera dei Deputati con la lista LEU.

Massimo Isola: ” Siamo sgomenti. Arianna una persona cara a tutta la città”

Parole di forte cordoglio arrivano anche da Massimo Isola, sindaco di Faenza.

“La notizia della scomparsa di Arianna Marchi arrivata improvvisamente ci lascia sgomenti. Arianna era una persona cara a tutta la città e la sua era una voce importante nel dibattito sociale e politico. Abbiamo conosciuto e imparato ad amare Arianna nei suoi anni di lungo impegno pubblico e cooperativo. Un impegno però troppo breve. Arianna infatti se n’è andata velocemente, lasciando tutti con un enorme vuoto.

Arianna Marchi è stata una delle costruttrici del welfare del territorio di tutta la provincia, al quale ha sempre fornito un importante contributo per il suo sviluppo attraverso la difesa delle fasce sociali più deboli, lottando contro le diseguaglianze e puntando ad alzare, al contempo, il livello di qualità dei servizi educativi e di welfare. È grande il dolore che percepiamo in questo terribile momento di fronte alla sua troppo prematura scomparsa. L’unica consolazione è che il suo apporto nel dibattito pubblico, come donna e come esperta su tanti temi a lei cari, saranno una preziosa eredità.

Il mio pensiero e quello dell’intera amministrazione comunale sono rivolti ai due figli, Edoardo e Giacomo, ai familiari e a tutti quelli che le volevano bene, come i tanti amici e soci della cooperativa Zerocento, parte importante della vita, non solo professionale, di Arianna. A tutti loro va il nostro più forte abbraccio”.

Agresti:”Arianna Marchi punto di riferimento per le alleanze sociali territoriali”

Parole di stima e cordoglio anche dall’assessore ai Servizi alla comunità del Comune di Faenza Davide Agresti: “Energia, competenza e una sorprendente capacità di dialogo e relazione. Arianna Marchi è stata mente e cuore di progettualità e alleanze sociali territoriali, un punto di riferimento per il nostro mondo, con il quale era sempre un piacere collaborare, con visione e pragmatismo. La sua scomparsa lascia un grande vuoto, che sarà nostro dovere onorare giorno dopo giorno nella costruzione di una società più giusta, ciò che Arianna auspicava, ciò per cui Arianna si è battuta”.

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.