Castel Bolognese: tutti gli appuntamenti per festeggiare il Natale

Si accende il Natale a Castel Bolognese. Nell’iniziativa saranno coinvolti oltre 35 esercizi commerciali che hanno aderito al cartellone promosso dall’amministrazione comunale, in collaborazione con diverse associazioni castellane, Confcommercio-Ascom, Confesercenti, Confartigianato, Cna e con il sostegno della Bcc della Romagna Occidentale. Si parte il 7 dicembre alle 18 con l’accensione “ufficiale” dell’albero di Natale e del presepe in piazza, a cura della Pro loco. L’evento sarà preceduto dall’inaugurazione, alle ore 16 nella Sala espositiva, della seconda mostra postuma dedicata all’artista castellano Fausto Ferlini, in occasione del centenario della nascita.

Animazioni per bambini, cori e giocoleria

Si prosegue sabato 9 dicembre, con la piazza e il centro storico animati, dalle 14.30 alle 18, da artisti di strada, clown e giocolieri, che allieteranno grandi e piccini. Il sabato successivo, 16 dicembre, sarà la volta del trenino di Natale, che accompagnerà i “viaggiatori” in giro per la città, con arrivi e partenze, dalle 14.30 alle 18.30, in piazza Bernardi. Biglietti omaggio per il trenino in distribuzione presso le attività aderenti all’iniziativa. Mercoledì 20 dicembre, dalle ore 18.30 nel chiostro della residenza comunale, scambio d’auguri con la cittadinanza e nella sala consiliare saggio natalizio della Scuola comunale di musica “Nicola Utili”. A seguire, presentazione del “regalo di Natale” per il Rifugio notturno, con braciere del fuoco, polenta, vin brulè, canti natalizi e musica.

Dal Natale alla Befana a Castel Bolognese

Giovedì 21 dicembre alle 20.30 nella chiesa di Santa Maria della Misericordia, saggio di Natale della Nuova Scuola di musica, mentre venerdì 22 alle 21 al Teatrino del vecchio mercato, “Abbiamo combattuto e cantato”, coro delle Mondine di Novi di Modena nell’ambito del progetto “Donne: pane e pace”. Sabato 23, sempre dalle 14.30 alle 18.30 torna il trenino di Natale, mentre alle 16 nella Sala espositiva inaugura la mostra dei presepi artigianali. Gli appuntamenti del 23 dicembre continuano alle 18 nella Chiesa di Santa Maria della Misericordia con il concerto di Natale dei maestri e allievi della Magia del Borgo e alle 21 con il presepe vivente al Mulino Scodellino. Domenica 24 la Pro loco dalle ore 19 porta in giro le renne di Babbo Natale con doni ai bambini. Venerdì 29 dicembre alle 21, al Teatrino del vecchio mercato, concerto di fine anno del gruppo bandistico “Come eravamo Valle del Senio”. Sabato 6 gennaio arriva la Befana in piazza Bernardi a cura dell’Ars Cra e domenica 7 gennaio alle 11 al Museo civico, inaugurazione dell’opera di Sergio Gioghi, donata dalla famiglia, “San Giorgio”. Insomma, ce ne sarà davvero per tutti i gusti.

Rispondi