Cantine in Cantina e sapori di ceramica: enogastronomia e arte al Rione Rosso dal 23 settembre

Una cantina al mese, tre piatti di accompagnamento e per ciascun appuntamento la presentazione di un’opera ceramica inedita. L’interessante connubio enogastronomico-artistico si chiama ‘Cantine in Cantina, e sapori di Ceramica’ ed è un’iniziativa organizzata dalla associazione Società Aquilae, formata da appassionati rionali di Porta Imolese, che si svolgerà a cadenza mensile nelle cantine del Baiocco del Rione Rosso di Faenza. Dal 23 settembre al 26 maggio 2023 si alterneranno quindi negli spazi storici del rione di via Campidori otto ceramisti e otto cantine del territorio, in otto immancabili appuntamenti a numero massimo di partecipazione e prenotazione obbligatoria. Questo il calendario:

  • 23 Settembre: Cantina Ca di Sopra e ceramiche di Lidia Carlini
  • 28 Ottobre: Cantina Tenuta Uccellina e ceramiche di Cinzia Montanari
  • 25 Novembre: Cantina Menta & Rosmarino e ceramiche di Manifattura Sottosasso
  • 27 Gennaio: Cantina Bragagni e ceramiche di Martha Pachon Rodriguez
  • 24 Febbraio: Cantina Fattoria Zerbina e ceramiche di Paola Laghi
  • 24 Marzo: Cantina Lu.Va e ceramiche di Studiocasalaboratorio Maurizio Russo
  • 28 Aprile: Cantina Tenuta Franzona e ceramiche di Mirta Morigi
  • 26 Maggio: Cantine Caviro e ceramiche di Fos

Info e prenotazioni

Nel corso di ogni serata oltre alle esposizioni personali, i singoli ceramisti faentini presenteranno un’opera inedita in tiratura limitata che sarà acquistabile esclusivamente durante la singola serata. La partecipazione ad ogni evento prevede la degustazione di 3 calici abbinati a 3 piatti di accompagnamento per un costo complessivo di 25 euro a persona (scontato con la tessera della associazione). La prenotazione è obbligatoria entro il mercoledì precedente al singolo evento al numero 347/9743667.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.