Buongiorno ceramica, bilancio positivo. Isola: “C’era tanto pubblico interessato”

Dopo aperitivi e visite guidate alle botteghe artigiane e ai musei, si è conclusa domenica 5 giugno la tre giorni di Buongiorno Ceramica. Il bilancio di questa seconda edizione è più che positivo da parte degli organizzatori. «La nostra città – commenta Massimo Isola, assessore alla Ceramica e presidente di Ente Ceramica Faenza – ha bisogno di iniziative come Buongiorno Ceramica, in grado di attirare turisti e appassionati attorno all’universo della ceramica. Il pubblico locale è importantissimo ma non sufficiente: grazie a Buongiorno Ceramica siamo riusciti davvero ad allargare l’orizzonte e il perimetro delle nostre iniziative. L’apprezzamento da parte dei tanti turisti (italiani, ma anche tedeschi, americani e cinesi) è per noi una conferma dell’importanza di questo progetto, che non porterà mai milioni di persone in città bensì un pubblico sufficientemente numeroso e – cosa importantissima – molto interessato. L’attenzione che abbiamo ricevuto dai mezzi di comunicazione nazionale è poi una ulteriore dimostrazione del fatto che stiamo costruendo un prodotto che attira e che è raccontato con le giuste coordinate linguistiche».

L’assessore ha poi sottolineato la buona riuscita del format che ha visto l’Ente Ceramica Faenza realizzare questa iniziativa in collaborazione con numerose realtà, associazioni e botteghe locali.

Un pensiero riguardo “Buongiorno ceramica, bilancio positivo. Isola: “C’era tanto pubblico interessato”

Rispondi