Faenza e Marradi ricordano Bruno Neri e la battaglia del Monte Lavane

Il 10 luglio del 1944 i comandanti partigiani Vittorio Bellenghi e Bruno Neri del “Battaglione Ravenna”, mentre erano in avanscoperta lungo il percorso che li avrebbe condotti sul Monte Lavane dove era previsto un rifornimento di armi e munizioni, si scontrarono con una pattuglia tedesca nei pressi dell’eremo di Gamogna e caddero sotto il fuoco nemico. Il 17 luglio del 1944 gli alleati inglesi effettuarono sul Monte Lavane, con la fondamentale collaborazione di Radio Zella dell’Ori, il previsto aviolancio ai partigiani del gruppo di Corbari-Casadei, della Distaccamento “Celso Strocchi” e di altre formazioni toscane. Pur subendo un attacco tedesco che si protrasse fino al giorno successivo, i partigiani riuscirono comunque a sottrarsi e portare via quasi completamente il prezioso rifornimento.

Il 14 luglio il ricordo di Vittorio Bellenghi e Bruno Neri

Per ricordare i due anniversari Anpi Faenza organizza per sabato 14 luglio alle ore 10.30 la deposizione di una corona presso il cippo dedicato a Bellenghi e Neri eretto nei pressi del cimitero di Gamogna. Interverranno: Tommaso Triberti, sindaco del Comune di Marradi e Maria Grazia Campodoni, presidente del consiglio comunale di Faenza.

Manifestazione alla Capanna del Partigiano il 21 luglio

Sabato 21 luglio alle ore 11 si svolgerà una cerimonia sul Monte Lavane – Capanno del Partigiano. Interverranno: Vittoria Mercatali, vice-sindaco del Comune di Marradi e Franco Conti, presidente associazione Ca’ di Malanca. La partecipazione alle due manifestazioni è aperta a tutti coloro che lo desiderano e il ritrovo, per chi parte da Faenza, è fissato alle ore 8.30 nel parcheggio del Centro Commerciale Cappuccini di Faenza. Gli eventi si svolgono con la partecipazione dei Comuni di Faenza e Marradi e dell’associazione Ca’ di Malanca, Faenza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.