Apre il nuovo Bistrò Rossini: investimento Gemos da 600mila euro

Freschezza, creatività e flessibilità sono solo alcune delle caratteristiche del nuovo Bistrò Rossini Caffè&Ristorante, uno dei locali simbolo del centro storico di Faenza che si presenta alla città martedì 12 luglio a partire dalle ore 20 in una veste completamente rinnovata e con una gestione unica nel suo genere. «Abbiamo investito molto su questo locale – spiega Marco Placci, direttore di Gemos – perché crediamo nella possibilità di sviluppare e tenere vive le attività del centro rendendolo un punto di riferimento per la cittadinanza. Siamo molto soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto e con questo intervento dimostriamo che Gemos è in grado di operare su diverse fasce di mercato e mettere a frutto l’esperienza maturata nel campo della ristorazione».

Il locale come soluzione alla chiusura al self-service di piazzetta Carlo Zauli

interno-Rossini (1)Per adattarsi meglio alle esigenze della clientela Bistrò Rossini, oggi in grado di ospitare circa un centinaio di coperti, pur essendo aperto tutti i giorni per colazioni e aperitivi avrà orari flessibili e diversificati per i pranzi, veloci e pensati per i lavoratori (dal lunedì al venerdì), e le cene (fino a tarda sera dal giovedì alla domenica). L’investimento realizzato da Gemos su Bistrò Rossini supera i 600mila euro ma si è reso necessario per trovare una soluzione adeguata e innovativa al self-service di piazzetta Carlo Zauli chiuso proprio in questi giorni dopo quasi 40 anni di attività: «Il Bontavola di piazzetta Carlo Zauli necessitava di interventi di ristrutturazione importanti – continua Placci -, così abbiamo ritenuto opportuno valutare altre possibilità sempre mantenendo la posizione del centro di Faenza e il ruolo di locale di ristorazione anche per studenti e lavoratori».

Bistrò Rossini: collaborazioni con locali del centro

Nessun contraccolpo sul fronte occupazionale dal momento che tutti i dipendenti del Bontavola sono stati rioccupati in altre strutture e per Bistrò Rossini sono state realizzate 15 nuove assunzioni. Nel periodo estivo in programma anche serate speciali: «Abbiamo già attivato alcune collaborazioni con altri locali del centro per organizzare momenti di musica e intrattenimento – conclude il direttore di Gemos -. In particolare, in collaborazione con il bar-gelateria Bassi, tutti i venerdì sera sino a fine estate ospiteremo alcuni eventi musicali».

Un pensiero riguardo “Apre il nuovo Bistrò Rossini: investimento Gemos da 600mila euro

  • 13 luglio 2016 in 6:11
    Permalink

    Innovazione….innovazione….e accoglienza x tutti…buon lavoro.!!

    Risposta

Rispondi