Festival del Teatro sociale: mercoledì 13 in scena “La burdela incajeda”

Un programma di spettacoli variegati, messi in scena da compagnie provenienti da diversi comuni dell’Emilia Romagna accomunate dalla loro passione per il teatro e dal loro sforzo per renderlo fruibile a tutti. Andrà in scena mercoledì 13 luglio alle ore 21 in piazza Nenni di Faenza “La burdela incajeda“, commedia romagnola scritta nel 1930 da Bruno Marescalchi. Questo testo teatrale è il secondo spettacolo della rassegna del Festival del Teatro sociale che vedrà esibirsi sul palco della città manfreda la compagnia teatrale “Gino Campana” del “Cral HERA” di Ravenna.

I selezionati andranno al Fitel di settembre

La giuria, composta da Ruggero Sintoni, Alessandro Ciacci, Federica Amatuccio e presieduta da Ugo de Vita, valuterà gli spettacoli e deciderà quali delle compagnie parteciperanno al Festival Nazionale Fitel (Federazione italiana Tempo libero), che si terrà ad Acquapendente a settembre. L’evento è organizzato da Fatti d’Arte e FITeL Emilia Romagna. Il Festival si svolgerà tutti i mercoledì dal 6 al 27 luglio, a Faenza, presso Piazza Nenni (ex Molinella). Il Festival del teatro sociale è la rassegna che la Fitel organizza da diversi anni e di cui gli spettacoli messi in scena a Faenza rappresentano selezione regionale. «Teatro sociale – spiega Laura Zeffiri dei Fatti d’Arte – significa inanzitutto  un “teatro di tutti e per tutti”: un teatro fatto da persone appassionate che si rivolgono al più vasto pubblico possibile. Teatro è prima di tutto condivisione di una passione».

 

Un pensiero riguardo “Festival del Teatro sociale: mercoledì 13 in scena “La burdela incajeda”

Rispondi