Artegatto: la ceramica faentina si fa graffiante

La ceramica faentina si fa “graffiante” grazie all’undicesima edizione di Artegatto Artefatto, un’esposizione di opere d’arte ispirata alla figura del gatto e a tutte le sue mille sfaccettature. La mostra prenderà il via alle 17:00 di mercoledì 17 febbraio alla Galleria Comunale della Molinella di Faenza e si concluderà il 6 marzo prossimo.

Ospitati più di 90 artisti

artegatto
La locandina di Artegatto Artefatto, mostra che inaugurerà mercoledì 17 febbraio

Saranno 31 gli artisti presenti provenienti da altre regioni d’Italia, a cui si aggiungeranno 60 artisti locali di origine faentina o romagnola. “Durante questi primi undici anni di attività – dicono gli organizzatori della manifestazione, la ceramista Mirta Morigi e Bottega Bertaccini – sono stati moltissimi i manufatti creati riguardanti un tema caro a tanti artisti in tutti i secoli. Sono stati presentati i lavori di tante e tanti artisti, artigiani, hobbysti, studenti, bambini) esponendo in ogni edizione elaborati di una notevole carica creativa”.

Vittorio Amedeo Sacco collaborerà alla mostra

Come per la passata edizione, la mostra avrà la collaborazione del curatore e critico d’arte Vittorio Amedeo Sacco. I partecipanti presenteranno opere realizzate nella forma e nella tecnica preferite, in ceramica soprattutto, ma anche pittura, scultura, grafica, fotografia, ecc.

Sarà possibile visitare la mostra tutti i giorni, in mattinata dalle ore 10 alle 12,30 e nel pomeriggio dalle 16 alle 19,30.

Rispondi