La Riviera apre la stagione turistica: ecco gli appuntamenti per Pasqua

Dai 60 anni del frisbee alle tante tradizioni pasquali sparse lungo la costa della riviera romagnola. La stagione turistica in Emilia-Romagna romba coi motori accesi sulla griglia di partenza. Il week end di Pasqua, complice il bel tempo, si appresta ad accogliere i turisti con circa 1.400 strutture alberghiere (98mila posti letto) e oltre 52 tra campeggi e villaggi vacanze (79mila posti letto) aperti e funzionanti. Sono più di 1.200 i ristoranti, pubblici esercizi e aziende agrituristiche pronti a soddisfare la domanda di ristorazione, dal pranzo del venerdì fino alla cena di Pasquetta. Attivi, anche se non ancora aperti, una buona parte dei 1.430 stabilimenti balneari della costa che, con buone condizioni meteo, metteranno a disposizione degli ospiti i servizi di base (lettini e ombrelloni).

«Con il week end di Pasqua la macchina della grande industria del turismo emiliano-romagnolo è pronta per accendere i motori – afferma l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini,-. Il boom registrato lo scorso anno con 52 milioni di presenze e 11,7 milioni di arrivi (+2,1%), testimonia della capacità unica del nostro territorio di rispondere sempre meglio alle esigenze di un turismo diversificato, nazionale e internazionale».

Weekend di Pasqua: gli eventi della Riviera romagnola

Tanti gli appuntamenti con la tradizione a partire dalla “Ruzzolina” manifestazione dedicata ai bambini che a Bellaria (Rimini) lungo le piste tracciate sulle dune sabbiose in spiaggia, ospiterà il lunedì di Pasqua, una gara di uova sode colorate utilizzate come “biglie”. A Poggio Torriana, nell’entroterra riminese, sempre lunedì, si rievoca il rito della merenda in campagna a base di uova sode, pagnotta e salame, con la “Festa d’la Ligaza”, con cui il borgo si anima assieme a stand gastronomici, balli di una volta, mercatino e un divertente raduno di Vespe e moto storiche, con giro turistico.

La Pasqua in Riviera è anche sport

Per gli appassionati di sport, Bellaria Igea Marina ospiterà, sabato 15 aprile, la Corsa dei Saraceni, gara non competitiva podistica di 9-15 km (circuito ad anello, unico giro) con 15 ostacoli, organizzata da Romagna Wild Race. A Cesenatico, dal 15 al 17 aprile, si potrà assistere alle Vele di Pasqua, classica manifestazione aperta alla partecipazione di tutti i catamarani, considerata l’evento più importante in Italia nel settore dei multiscafi.

Si festeggiano i 60 anni di frisbee

A Rimini, in occasione del 60esimo anniversario dalla nascita del frisbee, per tutto il week end si disputerà la Coppa del Mondo di Beach Ultimate, lo sport del frisbee giocato sulla sabbia (serata inaugurale venerdì 14 aprile). Si potrà assistere anche ad esibizioni di giocatori di freestyle (frisbee a tempo di musica). A Riccione, dal 17 al 23 aprile, si svolgerà il Beach Line Festival, il più grande evento mondiale di beach volley, con oltre 1.000 partecipanti provenienti dal nord Europa, che si sfidano su 200 campi da gioco sulla spiaggia riccionese.

Riviera: i parchi di divertimento

Aperti anche i Parchi di divertimento a partire da Mirabilandia, all’Acquario di Cattolica con il nuovo spazio interattivo e la “Notte con gli squali”, all’Italia in Miniatura, al parco acquatico Oltremare di Riccione con la laguna dei delfini, fino al giardino zoologico Safari Ravenna (che ospita circa 700 animali di specie diverse).

Rispondi