Basket: Marco Petrucci capitano per il secondo anno consecutivo dei Raggisolaris Faenza

Riparte la stagione di basket del Raggisolaris Faenza che si prepara al campionato che inizierà il 3 ottobre. E’ di questi giorni la notizia che conferma per il secondo anno consecutivo Marco Petrucci capitano della squadra. L’ala toscana, a Faenza da quattro stagioni, si è meritata questa conferma grazie allo scorso campionato nel quale ha condotto la squadra con grande determinazione e orgoglio ed è ora pronto a guidare i faentini nell’annata 2021/22.

Marco Petrucci: “Pronti per farci valere sul campo”

“Come dicevo già lo scorso anno, sono veramente onorato di essere il capitano di questa società e di questa squadra – spiega Marco Petrucci – che già nella prima amichevole di sabato scorso mi è piaciuta molto. Abbiamo dato ottime indicazioni contro un avversario di categoria superiore come Ravenna e ci siamo fatti valere.”  Un bel gruppo e  giovani che “hanno una bella faccia tosta e tanta voglia di fare”, continua Petrucci, “Abbiamo insomma tutto quello che ci serve per poter farci valere in questo campionato che è davvero impegnativo soprattutto per quanto riguarda il nostro girone. Il coach ha dato subito la sua impronta al gruppo e ora dobbiamo continuare su questa squadra come abbiamo fatto l’anno scorso, sperando di ottenere risultati ancora migliori. Con questo atteggiamento ci divertiremo”. Ora non resta che giocare il primo incontro davanti ai tifosi. “Non vedo l’ora di riabbracciarli, perché sono il nostro sesto uomo e abbiamo bisogno di loro. I nuovi ragazzi non li hanno ancora visti tifare e spero possano conoscerli il prima possibile”.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.