Ad Argillà il benvenuto alla Francia con il Premio ceramista lontano

Sarà la Francia il paese ospite dell’edizione 2016 di Argillà Italia, e proprio il ceramista francese che proviene da più lontano all’interno del paese ospite sarà premiato con il “Premio ceramista lontano“, riconoscimento organizzato dalla Bottega Bertaccini e giunto quest’anno alla seconda edizione. «Come operatori legati al territorio – dichiara Bottega Bertaccini, una libreria specializzata in pubblicazioni locali e d’arte e una associazione per lo studio, il recupero e la valorizzazione delle tradizioni – vogliamo approfittare di questa grande occasione di incontro per dare il nostro benvenuto e per esprimere un sincero ringraziamento a chi lavora “con la terra”».

In premio una coppa e tanti prodotti locali

La Coppa del ceramista lontano sarà il prezioso insaccato di carne suina ben conosciuto nelle terre romagnole. Accanto a questo il premiato riceverà una cassetta con prodotti locali (vino, olio, formaggi, frutta, confetture) assieme a numerosi libri d’arte e di ceramica. A sostegno dell’iniziativa anche Tipografia Valgimigli di Faenza e Emil Edizioni di Misterbianco che hanno sostenuto questa iniziativa. «Un grosso grazie anche allo staff di Argillà – conclude Bottega Bertaccini – per aver accettato con calore la nostra proposta.

Premio ceramista lontano: un benvenuto alla Francia, paese ospite

La comunicazione del nominativo del vincitore e la consegna del Premio avverranno durante i giorni di Argillà, che avrà luogo nelle giornate dal 2 al 4 settembre quando le vie e le piazze del centro di Faenza si animeranno per dar vita alla festa della ceramica. Per tre giorni saranno presenti centinaia di ceramisti, artisti, professionisti, appassionati e collezionisti provenienti da tutto il mondo. Una occasione straordinaria per far conoscere a tutti questi ospiti le tante ricchezze della città manfreda.

 

Rispondi