Bosi confermato, Randi: “Il Pd faentino va avanti unito”

Il Partito Democratico di Faenza va avanti unito e con ancora Niccolò Bosi a guidare il gruppo a Palazzo Manfredi. Il confronto del partito venerdì 17 febbraio aveva come obiettivo quello di superare la crisi che aveva evidenziato la difficoltosa elezione a presidente del consiglio comunale di Maria Chiara Campodoni – un’elezione durata quattro ore e vissuta in un clima di sospetti e accuse reciproche all’interno della maggioranza faentina.

«Non si sono imputate particolari responsabilità al capogruppo ed alla segreteria, cui è stata rinnovata la fiducia – dichiara il Partito Democratico di Faenza in una sua nota – la discussione di ieri non è stata incentrata sulla ricerca dei colpevoli, ma ha cercato di capire le cause e le motivazioni che potevano essere alla base dell’operazione. È emersa la necessità di un maggiore confronto e di una maggiore condivisione di azioni e passaggi. Ma è emersa soprattutto la decisa volontà di guardare avanti, consapevoli delle nostre responsabilità nei confronti della città e dei faentini».

Maurizio Randi: “La priorità adesso è metterci al servizio della città”

«Il confronto interno c’è stato a tutti i livelli – commenta il segretario Pd Maurizio Randi – sia a livello umano che politico. Alla fine si è deciso di andare avanti tutti insieme mettendo una pietra sopra su quanto accaduto. La priorità adesso è metterci al servizio della città».

«La ricetta per superare quanto accaduto lunedì scorso è concentrarci su quello che vogliamo fare per portare avanti le nostre idee – conclude Maurizio Randi – E’ vero che il clima nazionale di complessità che sta vivendo il Partito Democratico può riflettersi sul locale, ma sono gli uomini in prima persona che nel nostro contesto si spendono per una comunità d’intenti. Se siamo insieme nel centro sinistra abbiamo un’idea di società comune. Ora ripartiremo uniti su obiettivi concreti”.

Un pensiero riguardo “Bosi confermato, Randi: “Il Pd faentino va avanti unito”

Rispondi