Il Centro Sub Faenza sfiora il successo ai nazionali di fotosub. E si stringe nel dolore per Antonio Taroni

La soddisfazione per avere organizzato un grande evento sportivo e l’averlo onorato con buoni risultati è svanita di fronte alla perdita improvvisa di Antonio Taroni. Ormai terminate le competizioni sui fondali, nella mattinata della giornata della festa conclusiva ai Campionati italiani di Fotografia Subaquea digitale svoltisi in Puglia nella zona compresa fra Otranto e Porto Badisco, il Centro Sub Nuoto Club 2000 si è stretto nel dolore: l’amico, il maestro, il dirigente è stato stroncato da un malore, appena tornato a terra dopo un’immersione per godersi il mare salentino. La prestigiosa competizione, di cui Antonio Taroni era stato impeccabile vice direttore di gara fino alla fine, ha comunque eletto i suoi campioni, uniti agli amici organizzatori faentini nella tristezza che ha ammantato la serata delle premiazioni.

Per Chiara Baruzzi un secondo posto

Stefano Cappelli e Chiara Baruzzi.

I Campionati si erano aperti mercoledì 27 settembre per il Centro Sub Nuoto con la gioia per il secondo posto assoluto conquistato sfiorando il successo nell’Individuale della categoria Compatte da Chiara Baruzzi, brava ad affermarsi nella classifica “Pesce”, oltre che nella classifica “Macro” con la foto migliore che le è valsa il premio speciale assegnato dal biologo di giuria Angelo Mojetta, poi giungendo quinta nella “Grandangolo” e nona nella “Poriferi” (vale a dire nelle foto alle spugne). Sempre nella “Compatte”, Stefano Cappelli è tornato con il 12esimo posto assoluto nella classifica Generale, frutto dell’11esima piazza nella “Macro”, nella “Pesce”, nella “Grandangolo” e della 12esima nella “Poriferi”.

I numeri del Campionato italiano di Fotografia subacquea

Sabato 30 settembre sono stati assegnati i titoli italiani Individuale categoria Reflex Digitali e per Società. Nella seconda è stata ancora piazza d’onore per la società di Faenza con Fabio Iardino e Marco Bollettinari assieme alla modella Luisa Gerotto, mentre Chiara Baruzzi e Stefano Cappelli, senza modella, si sono dovuti accontentare del 16esimo posto in classifica Generale. Niente podio invece per il Centro Sub Nuoto nell’Individuale Reflex: Bollettinari con la modella Giovanna D’Orazio si è piazzato quarto vincendo la classifica “Poriferi”, mentre Iardino (assieme alla modella Luisa Gerotto) ha pagato il suo slancio innovativo con l’11esimo posto, pur affermandosi nella “Pesce”. Infine Adriano Marchiori, senza modella e alla prima partecipazione ai Nazionali, ha concluso 14esimo. L’edizione 2017 dei Campionati italiani di Fotografia subacquea digitale, andata in scena nelle acque di Otranto, ha visto la partecipazione di circa cento persone, tra fotografi, modelle e assistenti. I Campionati sono stati diretti da Antonio Marcelli (presidente del Centro Sub Nuoto Faenza, Direttore di gara), Massimo Donno (Giudice di gara), Gianni Pecchiar (Presidente di giuria), Michele Davino, Angelo Mojetta, Adriano Morettin e Mirko Zanni (Giurati).

Rispondi