Una storia di Natale per farvi gli auguri

Qualche giorno fa, in redazione abbiamo discusso su come augurare Buon Natale ai nostri lettori e clienti. Fra tutte le proposte ci siamo trovati d’accordo su una cosa: anche per questo avvenimento cercare di fornire un senso, narrare una storia. Con questa premessa Francesco ha raccontato di un’iniziativa che svolgono a Milano da 33 anni la notte del 24 dicembre.

La sezione UILDM di Milano – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare – dal 1985 mette a disposizione un esercito di Babbo Natale che, su appuntamento, si reca nella case dei bambini milanesi per portargli i doni natalizi. Le famiglie della capitale lombarda prenotano il Babbo Natale a Casa tua, che, giunta l’ora fatidica, entra in casa e consegna i regali ai bambini, precedentemente preparati dai genitori.

Una cosa semplice, fatta nello spirito del Natale e con lo scopo di poter sovvenzionare le iniziative dell’associazione impegnata nell’assistenza ai malati di distrofia muscolare. Questa notizia, fra i molteplici atti nobili e di solidarietà che ancora sostengono questo mondo, ci ha fatto riflettere su alcuni aspetti:

  1. Mettere da parte se stessi per far felici gli altri; i babbo natale, tutti volontari, scelgono di spendere la loro vigilia – che potrebbero invece passare a cena o con le persone care – per andare a trovare famiglie sconosciute nel freddo della vigilia natalizia. Non è un’azione scontata.
  2. Ricordarsi di chi sta combattendo nella vita un battaglia; la malattia è qualcosa che non si sceglie, capita e deve essere affrontata,  spesso con sofferenze e con rinunce. Nei nostri banchetti natalizi, nel clima di gioia pervasivo del 25 dicembre è importante ricordare di chi fa fatica a sorridere perchè la vita lo sta mettendo alla prova.
  3. Coltivare la fantasia; mantenere lo spirito del Natale, realizzando il sogno dei bimbi di vedere e conoscere Babbo Natale, non è solo un’azione dolce e simpatica, è alimentare il mondo fantastico in cui sono immersi i nostri bambini. E credeteci, di fantasia, al giorno d’oggi, ce n’è estremamente bisogno.

Questi sono i messaggi che vogliamo donarvi come augurio natalizio,  sapendo che oltre queste parole, ci sono tutte le buone azioni del nostro quotidiano. Che questi giorni possano essere un momento per amplificarle con ancor più forza.

Da tutta la redazione di Buonsenso@Faenza un sincero augurio di Buon Natale.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.