Il Mic ogni giorno a casa tua: visite online e mostra di Picasso prorogata al 13 maggio

Chiuse le porte in ottemperanza del decreto del presidente del Consiglio per il contrasto e il contenimento del Covid 19, in questi giorni difficili, il Mic (Museo internazionale delle Ceramiche di Faenza) condividerà contenuti che riguardano la propria collezione su tutti i suoi canali di comunicazione social. Accompagnerà il pubblico ogni mattina in un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso le opere del museo. Il Mic di Faenza possiede la più importante e ricca raccolta di ceramiche al mondo con sezioni dedicate a tutte le grandi civiltà.

Le collezioni ceramiche del Mic disponibili sui canali social

La collezione spazia attraverso le culture più diverse: dall’antico Egitto, all’Estremo Oriente, dalle culture precolombiane, al Rinascimento Italiano fino alla scultura contemporanea internazionale. Cosi ogni mattina il museo porterà la mente in un viaggio virtuale attraverso il racconto di un’opera della propria collezione e ogni pomeriggio proporrà un ciclo di interviste ai maestri ceramisti faentini e altre “memorie storiche” di questa grande arte artigiana grazie al proprio canale youtube. La collezione del Mic di Faenza è inoltre visitabile virtualmente grazie a Google Cultural Institute a questo link. Nel frattempo il Mic ha posticipato la chiusura della mostra “Picasso. La sfida della ceramica”, per gentile concessione del Museo Picasso di Parigi, al 13 maggio 2020.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.