Medici romagnoli a confronto web con colleghi da tutto il mondo per aggiornarli sul Covid 19

Oltre due ore di confronto web tra medici di tutto il mondo che hanno potuto fare domande e informarsi di come i medici italiani stessero affrontando e risolvendo i problemi legati al Coronavirus. Il 20 marzo 2020 il professore Larry Chu e il professore Bassam Kadry della Medical School – Stanford University hanno intervistato i medici romagnoli, in diretta webinar sul tema Covid-19, Vanni Agnoletti, Luca Ansaloni, Alessandro Circelli, Emiliano Gamberini, Costanza Martino, Venerino Poletti, Emanuele Russo e Giovanni Scognamiglio. «E’ stata un’esperienza veramente unica e stimolante» afferma il dott. Scognamiglio. «Ognuno nella propria postazione, davanti al computer e davanti a migliaia di colleghi» continua il dott. Alessandro Circelli. «Abbiamo parlato di etica, di tecnologia, di terapie e tutto questo in un momento per noi difficilissimo» commenta il dott. Emanuele Russo. «Mi hanno chiesto delle tecniche di ventilazione e ossigenazione» spiega il dott. Emiliano Gamberini e «in ultimo anche dei presidi di protezione» dice Costanza Martino.

“Abbiamo parlato di etica, tecnologia, terapie”

Il prof. Bassam ci ha informato che più di un migliaio di persone erano contemporaneamente collegate e fra queste c’era anche il prof. Walter Biffl del Trauma Center di San Diego che già in passato ha collaborato con il Trauma Center di Cesena. Le domande sull’organizzazione e la gestione delle sale operatorie sono state rivolte al dott. Vanni Agnoletti e al dott. Luca Ansaloni che hanno spiegato come è stata rivista e rimodulata l’attività chirurgica nell’Ospedale Bufalini di Cesena in funzione della variazione dell’epidemiologia. Il dott. Luca Ansaloni ha riportato inoltre la posizione della World Society of Emergency Surgery sulla gestione dei percorsi dei pazienti covid positivi e negativi. Infine il prof. Venerino Poletti ha risposto alle domande sulle caratteristiche del virus e le dinamiche genomiche e relativi trattamenti.

L’evento organizzato dalla Stanford University

Al termine del seguitissimo incontro il gruppo romagnolo ha ricevuto queste parole di apprezzamento: «Abbiamo già ricevuto così tanti feedback e commenti positivi dai nostri anestesisti di Stanford. Siamo consci del fatto che siate così duramente presi dal vostro lavoro ed è per questo che vi diciamo che avete tanti amici che vi sono grati qua in California e che vi supportano nei vostri sforzi». Il titolo del webinar, che si trova online, è “Lessons from Italy”.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.