Il presidente di Azione Cattolica nazionale Matteo Truffelli a Faenza l’8 aprile

“Fare politica per costruire la polis”: si svolgerà lunedì 8 aprile 2019 alle ore 20.45 nel complesso ex Salesiani di Faventia Sales (via San Giovanni Bosco, 1) l’incontro com Matteo Truffelli, presidente nazionale di Azione Cattolica, nell’ambito del ciclo di incontri “Dal lavoro all’economia sociale”, promosso dall’Ufficio Pastorale sociale del lavoro della diocesi di Faenza-Modigliana e dalla scuola di formazione sociale e del lavoro. «Il tema della serata – spiegano gli organizzatori – è quello della ‘polis’, intesa come Politica con la “P” maiuscola».  L’evento è realizzato in collaborazione con l’Azione cattolica delle diocesi di Faenza-Modigliana e Imola.

Matteo Truffelli è presidente di Azione Cattolica dal 2014

Laureato in filosofia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel 2001 ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’Italia contemporanea presso l’Università Roma Tre. In seguito ha ricoperto il ruolo di ricercatore universitario di Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Parma, dove insegna dal 2004. Nel 2013 è professore associato e nell’aprile dell’anno successivo è stato confermato. Nel maggio 2014, scegliendo il suo nome dalla terna di candidati indicati dalla XV Assemblea nazionale dell’associazione, la Cei lo nomina presidente nazionale dell’Azione Cattolica per il triennio 2014-2017, poi confermato.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.