A Lugo “Il Natale Ritrovato”: tanti appuntamenti dall’8 dicembre al 16 gennaio

Una serie di iniziative natalizie accompagnerà Lugo e le sue frazioni dall’8 dicembre al 16 gennaio con una rassegna di proposte dal titolo “Il Natale Ritrovato”. Più di un mese di appuntamenti che avrà inizio con l’accensione dell’albero e delle luminarie il prossimo mercoledì 8 dicembre. Nelle frazioni appuntamenti a Bizzuno, Voltana, San Potito e San Lorenzo.

“Il Natale Ritrovato”: dall’8 dicembre

Lugo riscopre il Natale ritrova dopo le limitazioni dello scorso anno. La pandemia del coronavirus è ancora in un momento delicato e il Governo ha deciso nuove misure ma, rispetto al 2020, la grande maggioranza della popolazione è vaccinata. Il Comune di Lugo con un investimento di 50mila euro ha permesso un calendario di appuntamenti che prenderà il via il prossimo 8 dicembre e terminerà il 16 gennaio con iniziative che spaziano dal centro alle frazioni. A caratterizzare il Natale Ritrovato saranno nuovi punti di inserimento delle luminarie che si aggiungeranno a quelli classici che illuminano le vie della città: in corso Mazzini, nella seconda metà di corso Matteotti, nella seconda metà di corso Garibaldi, sul torrione della Rocca, in piazzale Cavour e in piazza Savonarola. In sala Baracca, con accesso regolato dal controllo del Green Pass, sarà ospitato il Presepe Storico Orientale. L’immancabile albero sarà in piazza Mazzini e verrà acceso l’8 dicembre, giorno di avvio del calendario di appuntamenti. Ugualmente, importanti monumenti cittadini verranno illuminati nelle sere dell’8 del 24 e del 31 dicembre: Teatro Rossini, Acquedotto monumentale e Palazzo del Consorzio di Bonifica in piazza Savonarola. In particolare, l’illuminazione dell’Acquedotto, posto davanti al Pronto Soccorso, vuole anche esprimere il ringraziamento di tutta la comunità ai sanitari che sono ancora impegnati nella cura al Covid. Piazza Mazzini e il Pavaglione saranno il teatro della musica in filodiffusione e ospiteranno la pista di pattinaggio sul ghiaccio, i gestori della pista proporranno anche attività alle scuole prima e dopo le vacanze di Natale. Le logge del Pavaglione saranno il luogo d’elezione dei Mercatini di Natale che si animeranno il 4, l’11 e il 18 dicembre (per accedere necessario il green pass che verrà controllato a campione). La Fiera di Natale si svolgerà nelle domeniche del 5, 12 e 19 dicembre.

Gli appuntamenti di gennaio

Non mancherà la festa della Befana con due appuntamenti, uno nella biblioteca Trisi, per cui sarà necessario prenotare, e uno il 6 gennaio in piazza Mazzini e al Pavaglione con distribuzione di dolci e cioccolata per bimbi e ragazzi. Anche quest’anno non si terranno il concerto in piazza e i fuochi d’artificio per salutare l’anno che ne se va: una decisione prudente presa a seguito dell’attuale fase della pandemia. Infine la scelta green e solidale per i 142 alberi di Natale donati dal Comune ai commercianti che possono scegliere di portare nel loggiato del Pavaglione il 13 gennaio. I cittadini che lo vorranno potranno acquistare gli alberi con una donazione il cui ricavato sarà destinato alla sezione Enpa di Lugo.

Il Natale ritrovato-Lugo

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.