Arena Borghesi: Legambiente e Italia Nostra in piazza contro l’espansione del Conad

Una festa in centro città per contrastare la ‘cementificazione’ dell’arena Borghesi. L’appuntamento è in Piazza del Popolo di Faenza, sabato 24 marzo 2018 per le ore 15, presso la Torre civica. Da un anno e mezzo, Legambiente e Italia Nostra di Faenza si stanno opponendo all’espansione del supermercato a fianco dell’Arena Borghesi, per impedire il consumo di suolo e l’alterazione di un paesaggio storico della città. Un’attività intensa con iniziative di comunicazione, di produzione di documenti e dossier per la richiesta di tutela da parte di Soprintendenza e Ministero dei Beni Culturali, di coinvolgimento dei cittadini attraverso una raccolta di firme (superata quota 2.500). Un lungo percorso iniziato a settembre 2016, con l’installazione Red carpet, lungo il Viale Stradone. Un grande impegno che ha coinvolto soci e volontari.

«In occasione dei 90 anni dalla ristrutturazione dell’Arena Borghesi – spiegano gli organizzatori – della sua architettura del paesaggio che ancora vediamo (salvo qualche modifica), abbiamo pensato a un’altra iniziativa di forte impatto visivo per denunciare il rischio di un anniversario “celebrato” col cemento.
Prendendo spunto dalla Seconda Giornata Nazionale del Paesaggio, promossa dal Ministero dei Beni Culturali il 14 marzo scorso, abbiamo deciso di tenere questa iniziativa sabato 24 marzo con una festa di piazza, per la difesa del paesaggio storico dell’Arena Borghesi».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.