Lo studente dell’Ic Europa Milo Fabbri vince il concorso ‘La mia camera ideale’ indetto dall’Oriani

Progettare e disegnare la propria camera ideale: questo il tema del concorso ‘La mia camera ideale’ che da sette anni promuove l’Istituto Tecnico Oriani di Faenza agli studenti di terza media del territorio. In un’aula magna gremita di studenti e famiglie, nella mattinata di sabato 25 gennaio 2020 si è tenuta la cerimonia di premiazione della settima edizione, indetta dall’indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio (Cat) dell’Istituto di via Manzoni 6, con il patrocinio del Collegio provinciale dei Geometri e dei Geometri Laureati e del La Bcc ravennate forlivese e imolese. Dopo i saluti del dirigente scolastico Fabio Gramellini, la matinée è stata condotta dal vicepreside Marco Lega, presentando ai convenuti le decisioni della giuria, che ha ritenuto a suo giudizio insindacabile di assegnare, per le mani del dirigente dell’Oriani e della geometra Bruna Camurani in qualità di rappresentante del Collegio Provinciale Geometri, il primo premio a Milo Fabbri dell’I.C. ‘Europa’, con un buono di 450 euro; il secondo premio è stato assegnato a Irene Grossi dell’I.C. ‘Matteucci-Faenza Centro’, con un buono di 300 euro; alla terza vincitrice, Elena Grossi, sempre del ‘Matteucci’, vanno infine 150 euro. Tutti e tre i buoni, da utilizzarsi per l’acquisto nei negozi ‘Mediaworld’, sono stati offerti dal Collegio Geometri, aggiungendosi ad altri premi che il medesimo ordine ravennate destina a ulteriori studenti meritevoli per essersi piazzati in buona posizione nella graduatoria. In sala erano presenti, oltre agli studenti dell’Oriani, indirizzo Cat, anche numerosi studenti della classe terza secondaria di primo grado di Faenza e dei residenti nei Comuni di Alfonsine, Conselice, Mezzano, accompagnati dai rispettivi docenti e alla presenza di alcuni dirigenti scolastici.

Un concorso che valorizza le capacità progettuali degli studenti

Originalità e ingegno, qualità creative, progettuali e grafiche dei lavori degli studenti sono state premiate anche in questa ricca settima edizione da una giuria attenta e qualificata, che ha riservato ai vincitori numerosi premi, tra carte bancarie BCC prepagate con importi tra 10 e 30 euro, oltre a gadget per tutti i partecipanti e buoni spesa per acquisti di materiale didattico.
Un premio speciale, ‘Più e/o Meglio’, viene riservato anche alla classe e all’Istituto scolastico distintisi con i risultati migliori: si tratta della classe 3B del Comprensivo ‘Matteucci-Faenza Centro’ di Faenza, alla quale viene riconosciuto un premio di 200 euro per l’acquisto di materiale utile alla didattica; mentre al Comprensivo ‘Valgimigli’ di Mezzano è stato riservato un buono di 400 euro per l’acquisto di un drone presso negozi ‘Mediaworld’. Entrambi i premi sono offerti dal Collegio Geometri ravennate. Il Collegio dei Geometri di Ravenna, infine, riconoscerà ai primi tre classificati un buono valido per l’iscrizione al primo anno presso il Cat dell’It Oriani.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.