Il faentino Massimo Resta, campione di nuoto, incontra il presidente Mattarella

Il giovane nuotatore faentino Massimo Resta, che gareggia nella Dlf Nuoto Disabili Bologna, ha incontrato giovedì 14 novembre 2019, in udienza al Quirinale, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Presidente della Repubblica ha infatti incontrato al Quirinale una rappresentanza di atleti italiani medagliati ai Mondiali di nuoto paralimpico di Londra e agli European Para Youth Games di Lahti in Finlandia

Massimo Resta: argento europeo nel nuoto paralimpico

Massimo Resta fa parte della grande famiglia del Centro Sub Nuoto Club 2000, ma la sua disabilità fisica lo ha portato a gareggiare a livello federale come portacolori della società amica del Dopolavoro Ferroviario Sport di Bologna, che ha un’importante sezione dedicata allo sport paralimpico, per la quale Massimo “porta a casa” degli ottimi risultati, tra cui diversi oro nazionali. Recentemente è arrivata anche la consacrazione a livello europeo: agli Europei in Finlandia dello scorso luglio ha portato a casa ben quattro argenti nei 50, 100, 400 stile libero e nei 100 dorso; a cui si aggiungono due quarti posti nei 100 rana e 200 misti.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.