I nuovi tecnici del design e della ceramica: il 18 settembre l’open day del corso Its a Faenza

Alternativi all’università, capaci di fornire specifiche conoscenze tecniche, a contatto con i poli tecnologici del territorio: sono i corsi Its (Istituti tecnici superiori), dei percorsi di formazione biennali nati con lo scopo di creare un legame più stretto tra formazione, aziende e territorio. Per coloro che volessero conoscere meglio questa realtà formativa giovedì 18 settembre 2017 si terrà a Faenza l’open day del nuovo corso di Tecnico superiore per sostenibilità, sviluppo, design del prodotto ceramico, realizzato dall’Istituto tecnico superiore Its “Tonito Emiliani“, il cui percorso formativo si svolgerà nel biennio 2017-19. L’open day si terrà dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 nella sede del corso, all’interno dell’ex istituto d’Arte per la Ceramica Ballardini, a fianco del Mic (corso Baccarini, 17).

Il bando del corso è disponibile sul sito www.fitstic.it dove è anche possibile iscriversi alle prove di ingresso (il corso è gratuito ed aperto a 25 studenti, unico in Italia). La scadenza per fare domanda è il 6 ottobre 2017.

“Una valida alternativa all’università”

Nello specifico il percorso formativo sarà attivato sull’asse della produzione ceramica industriale Faenza-Sassuolo, valorizzando le caratteristiche produttive di entrambi i territori. Il corso si terrà comunque in maggior parte a Faenza, presso lo storico Istituto d’Arte per la Ceramica Ballardini. “Il corso – spiega la direttrice Viola Emaldi – vuole dare un’alta formazione per dei tecnici superiori che sappiano diventare progettisti e designer, oltre che possibili futuri ceramisti. Darà loro gli strumenti giusti per promuoversi e trovare le competenze più adatte per esprimere al meglio le loro capacità, anche nel settore innovativo. In questo senso, i corsi Its si configurano come una vera e propria alternativa all’università”.

Corso Its: tecnici di alta formazione

La peculiarità del percorso sta nella partecipazione attiva delle imprese nella progettazione, nella docenza, nella realizzazione di project-work e nel coinvolgimento per lunghi periodi di stage, che nel biennio avranno durata di 800 ore ben il 40% delle 2.000 ore di attività didattica complessive. Il corso è aperto a massimo 25 partecipanti, previo superamento delle prove di selezione. “Già nel 2015 il corso Its – conclude Viola Emaldi – ha avuto due classi e 18 diplomati, alcuni provenienti da fuori regione, segno che è capace di richiamare studenti da tutta Italia per la sua specificità”. Per iscriversi occorre presentare domanda di iscrizione alle selezioni, non vincolante, disponibile on line sul sito del corso Its Tonito Emiliani.

Rispondi