Italia Viva Faenza: “Ripristinare la sicurezza nella zona Cavallerizza è una priorità”

Italia Viva Faenza, in vista delle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre, pone la sua attenzione sulla zona stazione/via Salvolini, oggetto di episodi di micro criminalità. «Mi riferisce il comitato che da sempre si occupa di sensibilizzare l’attenzione sul degrado della zona – spiega il portavoce Alessio Grillini – che è preda in questi giorni di episodi di micro criminalità. In una situazione agevolata dalla presenza ridotta di persone causa ferie, sono stati avvistati ragazzi tentare di rubare delle biciclette, furti prontamente sventati da alcuni residenti del comitato. In tal senso sono state anche avvisate le forze dell’ordine. Al di là dei singoli episodi continuano ad aggirarsi tra le case soggetti che destano agitazione a chi si è preposto al servizio di controllo del vicinato».

Italia Viva è a sostegno di Massimo Isola

«Come ho posto l’attenzione sulla Cavallerizza e su altre zone di Faenza, torno ad evidenziare come ci sia l’esigenza di ripristinare anche in questa zona una realtà fatta di normalità e serenità – spiega Grillini – Ridisegnando così un nuovo quadrilatero, pensando in senso esteso all’interno della nostra città. La situazione, già attenzionata, non mancherà di alcuni primi interventi. Con il candidato sindaco Massimo Isola stiamo lavorando a una progettualità efficace e immediata per ripensare e ricondizionare l’intera zona. La strada è quella giusta, avendo da sempre trattato il tema sono fiducioso dell’attenzione riposta, e del cambio di passo».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.