Igor Vignoli al Faventia: gran colpo dei manfredi

E’ decisamente un super-mercato quello messo in atto dalla dirigenza del Faventia. A meno di 20 giorni dal primo appuntamento ufficiale, ovvero il turno eliminatorio di Coppa Italia, la società romagnola di calcio a 5 con base a Faenza ha annunciato tramite il proprio sito internet di aver trovato l’accordo con uno dei più forti giocatori italiani di Calcio a 5: Igor Vignoli.

Igor Vignoli ha più volte vestito la maglia azzurra di futsal

Nato a Faenza nel 1980, Igor Vignoli abbina grandi doti tecniche e una spiccata intelligenza tattica, qualità che nel corso della ventennale carriera sportiva gli hanno consentito di calcare i massimi palcoscenici nazionali e internazionali, diventando inoltre un’icona del futsal nostrano. Nel proprio bagaglio personale infatti, Igor Vignoli annovera esperienze e risultati ineguagliabili, un cammino straordinario iniziato proprio da Faenza in Serie C nel 1998 e proseguito poi a Ravenna (Serie C 1999-2000) e ad Arzignano, squadra con la quale Vignoli dal 2000 al 2002 si affacciò al calcio a 5 nazionale centrando in due stagioni due secondi posti in campionato e due finali playoff che gli aprirono le porte della Nazionale U21.

Gli anni seguenti Vignoli fece ritorno in Emilia-Romagna, a Cesena nel 2002-2003 (3° posto e playoff) e ad Imola (Serie B e Serie A2) dal 2003 al 2006 con la quale vinse il Campionato di Serie B nel 2005. Nel 2006 Vignoli fu acquistato dal Kaos Bologna, società con cui vinse nuovamente un Campionato di Serie B nel 2007 e un campionato di Serie A2 nel 2009 disputando inoltre una finale di Coppa Italia sempre nel 2009 e un playoff Scudetto nel 2010. Nel 2010 inoltre Vignoli fu convocato più volte in Nazionale maggiore.

Grandi successi con l’Imola, che porta per la prima volta in serie A

Negli anni successivi Igor Vignoli passa al Forlì ma non smette di vincere. In quattro stagioni i forlivesi conseguono due secondi posti conquistando altrettante finali playoff, vincono il Campionato di Serie B nel 2013 e centrano il 5° posto in Serie A2 nella stagione successiva, piazzamento che apre nuovamente le porte dei playoff. Terminata l’esperienza a Forlì si apre il secondo capitolo Vignoli a Imola da capitano. In 3 stagioni sulle rive del Santerno Vignoli e i grifoni vincono il campionato di serie B, il campionato di Serie A2 e vengono promossi per la prima volta in Serie A centrando nel massimo campionato il 5° posto che consente di disputare i playoff scudetto, la Final Eight di Coppa Italia e la Winter Cup. L’acquisto di Vignoli da parte del Faventia, società che da un paio d’anni non nasconde ambizioni d’alta classifica in Serie B, rappresenta in questo senso la ciliegina sulla torta di un mercato importante che finora non ha disatteso le aspettative, anzi.

Rispondi