I 5 artigiani di Made in Italy 2021 che ci hanno colpito

Anche Buonsenso Faenza è andato in giro per Made in Italy 2021, la mostra-mercato della ceramica italiana alla sua seconda edizione, ospitata a Faenza e aperta fino alle 22 di oggi 5 settembre. Camminando per gli stand dei 100 artigiani presenti, ne abbiamo scelti cinque che ci hanno colpito per i loro lavori – tra gioielli, ceramiche d’uso e opere d’arte.

Mema Ceramic Art – Olbia

Mema si ispira alla natura sarda, vivido ricordo della sua infanzia. Le sue opere sono caratterizzate da linee semplici e morbide, che ripetendosi creano giochi eleganti e ipnotici. Il nero e il color carta da zucchero sono tutt’altro che cupi e spenti, aumentano la raffinatezza di queste ceramiche d’uso.

Sito ufficiale: https://www.memaceramicart.com/

Su Instagram e su Facebook: memaceramicart

 

Lorena Cabal Lopez – Faenza

Asturiana d’origine, faentina d’adozione (vive nella città manfreda dal ’97). I tappi di sughero e i pomelli di Lorena non stancano mai: sono divertenti, dai colori accesi e di forme diverse, perfetti per ravvivare la tavola e personalizzare la casa.

Sito ufficiale: https://lorenacaballopez.wordpress.com/

Profilo Instagram: lorenacaballopez

Profilo Facebook: lorena.caballopez

 

Sara Dario – Cardoso di Stazzema

Almeno per noi non addetti ai lavori, le opere di Sara Dario sono una cosa mai vista: foto dal sapore antico stampate su porcellana. I quadretti da appendere al muro – in bianco e nero e con sfumature rosse e blu – sono tridimensionali, donando alla foto molta dinamicità: l’albero si muove al vento e le meduse quasi nuotano per davvero. Questo gioco di curve, unito al colore rosso e alla scelta di soggetti che sembrano appartenere a un’altra epoca, ricorda molto lo sviluppo in camera oscura.

Sito ufficiale: https://www.saradario.com/

Profilo Instagram: saradario_pottery_porcellan

Profilo Facebook: sara.dario.31

 

Ceramiche Crescentini – Rimini

Il riminese Fabrizio Crescentini presenta due prodotti originali. Il primo è per i dannati che ogni estate si trovano a dover combattere un nemico piccolo ma tenace: la zanzara. Il suo porta-zampirone, battezzato Z@nza, è un oggetto dal design allegro e moderno, che smorza un po’ l’irritazione di quando si è costretti ad accendere l’antizanzare. Il secondo è perfetto per gli amanti della musica: lo Scaramaz, che ricorda il grammofono, serve per amplificare il suono proveniente dal cellulare e diffondere, quindi, la musica in una stanza.

Sito ufficiale: http://www.ceramichecrescentini.it/

Profilo Instagram: crescentini_idee_in_ceramica

Profilo Facebook: ceramichecrescentini

 

Federica Ramacciotti – Beregazzo con FigliaroCeramiche di Federica Ramacciotti

Terminiamo con il bianco di Porcelain Atelier, decorato con dettagli piccoli e sobri che interrompono la superficie liscia di bicchieri, piatti e candele. Ogni disegno inciso è l’impronta di un momento passato, evocando così nostalgia e tenerezza.

Sito ufficiale: https://federicaramacciotti.com/it/

Su Instagram e su Facebook: federicaramacciotti.atelier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.