Handball Faenza, conquistati i playoff per la serie A

Fa festa due volte l’Handball Faenza che vince in tranquillità a Chiaravalle, domenica 18 marzo, con un netto punteggio (18-32), ma soprattutto conquista matematicamente la qualificazione alla final eight che tra quaranta giorni metterà in palio l’unico posto utile per la promozione in A. Era sufficiente un punto ai ragazzi di coach Simone Ronchi e ne sono arrivati due. Così a tre giornate dalla fine, secondo quanto previsto dal calendario, oltre all’eventuale partita da rigiocare con Parma, la formazione biancoazzurra ha un vantaggio sulle terze incolmabile. Certo la volontà è di concludere al primo posto, posizione tenuta dall’inizio del torneo grazie a un cammino costruito con vittorie in serie e un unico pareggio.

Successo netto, i playoff si terranno dal 29 aprile al 1 maggio 2018

A Chiaravalle, di fronte a una squadra tra le ultime forze del torneo, Faenza ha messo subito in chiaro le cose scavando un divario significativo dall’1- 5 fino al 7-18 di fine primo tempo, chiudendo così la pratica. Nella ripresa Faenza, pur priva degli infortunati Rossi e Ceroni oltre al portiere Minarini, è arrivata sul 7-22 e coach Ronchi ha potuto dare spazio ai giovani Fuzzi, Amaroli e Leotta (nella foto, ndr) che ha debuttato in A2 segnando tre reti dall’ala.

Hanball Faenza ha presentato controricorso per la partita col Parma

Conquistata la certezza della final eight che si svolgerà al palasport di Borgo San Lorenzo dal 29 aprile al 1 maggio, Faenza saprà in settimana se dovrà ritornare a Parma per giocare nuovamente la partita vinta di misura, ma poi non omologata dal giudice sportivo per il ricorso della squadra di casa fondato su errore dei cronometristi e della coppia arbitrale a due minuti dal termine. Faenza ha presentato un controricorso e la decisione del giudice sarà definitiva. La speranza è di acquisire i due punti conquistati sul campo senza dover rigiocare la gara, e mettere così quasi in sicurezza il primo posto dall’attacco del Rapid Nonantola che Faenza dovrà affrontare il 14 aprile in trasferta. Intanto, sabato prossimo, 24 marzo (ore 18) Pizzikotto Secchia Rubiera, terza in classifica con Ambra e formazione da non sottovalutare per il Faenza incerottato di questi tempi.

Pallamano Chiaravalle -Handball Faenza – 18-32 (p.t. 7-18)

Chiaravalle: Molinelli, Ballabio; Tanfani 6, Braconi 1, Rumori 2, S. Ceresoli 3, Brutti 2, M. Ceresoli 2, Maltoni, Ohpov, Saibi 1, Vichi 1. All. Fradi
Faenza: Fuzzi, Mandelli; Garnero, Fadda 1, Vanoli 4, Bartoli, Matteo Folli 4, Panetti 5, Tramonti 3, Manuele Folli 5, Lega 1, Alpi 4, Amaroli 2, Leotta 3. All. Ronchi
Arbitri: Passeri e Rinaldi di Bologna
Note
Esclusioni due minuti:
Fuzzi; Maltoni e Brutti
Rigori: Chiaravalle 1 su 1; Faenza 2 su 2

Le altre gare della prima giornata del girone C:
Rapid Nonantola – Monteprandone 34-25
Olimpic Massa Marittima – Parma 26-27
Secchia Rubiera – Carrara 30-22
Ambra Poggio a Caiano – Poggibonsese 28 -22
Camerano – Asalb Bastia 25-21

Classifica
Faenza 33; Nonantola 32; Ambra, Rubiera 25; Parma 24; Massa Marittima 17; Carrara 15; Poggibonsese 13; Camerano 12; Monteprandone, Chiaravalle 8; Bastia 2.
Faenza e Parma una partita in meno

Rispondi