L’Atletica 85 esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Giacomo Porisini

E’ scomparso Giacomo Porisini, dirigente, giudice di gara e appassionato di atletica. La società Atletica 85 Faenza esprime tutto il suo cordoglio attraverso una nota a stampa. “Non c’è manifestazione sportiva di atletica leggera, in tutta la regione e non solo – recita il comunicato – che non lo abbia visto vestire gli abiti di ufficiale di gara e non c’è momento, dal più importante e ufficiale al più quotidiano, dell’atletica leggera faentina che non lo abbia visto presente, infaticabile e, fino al 2011, a fianco della sua adorata Paola Zannoni”.

“E’ un altro pezzo di storia dello Sport faentino che ci lascia – prosegue la nota – quello fatto di persone che in silenzio, partendo da anni lontani hanno costruito una eredità, quella che oggi si dà facilmente per scontato fatta di corsi, palestre, divise, atleti, sport nella scuola. Giacomo aveva forte il senso del dovere e della dedizione al bene comune, cosa che trasferiva a tutti nel rispetto e nel servizio che si doveva anche e soprattutto alla nostra Società Sportiva. Non c’è angolo del campo di atletica della Graziola, di quello che oggi è un meraviglioso impianto immerso nel verde, che non abbia conosciuto le sue attenzioni. Giacomo Porisini soprattutto ero un uomo buono. Tutta l’Atletica 85 si stringe in un grande abbraccio a Cristina, la figlia, e a Giulia, l’amata nipote”.

Per chi desiderasse rivolgergli un ultimo saluto, i funerali si svolgeranno giovedì 14 alle ore 15 presso la chiesa della B.V. del Paradiso.

Rispondi