Dalla Germania a Faenza per i 25 anni di amicizia tra Assia-E.R.

Una delegazione tedesca proveniente dall’Assia, impegnata in questi giorni ad approfondire la conoscenza del territorio regionale, nell’anno del 25° anniversario del partenariato con la Regione Emilia-Romagna, ha fatto tappa venerdì 13 ottobre 2017  a Faenza per incontrare i rappresentanti delle istituzioni locali. Il gruppo, guidato da Birgit Heitland, parlamentare del Land tedesco dell’Assia e prima cittadina di Zwingenberg, città gemellata con Brisighella dal 2000, era composto da 40 persone di diversa estrazione sociale e culturale. Il partenariato con l’Assia in questi anni ha interessato tanti settori fondamentali per lo sviluppo della regione Emiliana-Romagna in Europa e nel mondo come la ricerca, l’innovazione, la formazione universitaria, l’impresa e il turismo.

“Crediamo nell’Europa unita”

A fare gli onori di casa il vicesindaco di Faenza Massimo Isola, che, insieme all’ assessore ai gemellaggi Simona Sangiorgi e ai consiglieri regionali Gianni Bessi e Manuela Rontini, ha colto l’occasione per illustrare alla delegazione della Germania i principali aspetti culturali, imprenditoriali e sociali della città manfreda e del territorio ravennate. «In questo momento difficile per la casa comune europea – afferma Isola – in particolare per le ferite provocate dalla Brexit, dalla crisi dei migranti e dalle recenti scosse indipendendiste nella regione Catalana; da Faenza rilanciamo la convinzione che i valori espressi dall’Europa unita dei popoli siano i semi di futuro per la crescita dei nostri territori, sia da un punto di vista politico-economico che sociale e culturale».

«Nonostante le tante difficoltà alla base di qualsiasi percorso di integrazione politico-istituzionale internazionale – ha rimarcato l’assessore Sangiorgi – crediamo fortemente nella costruzione dell’edificio europeo attraverso le esperienze di gemellaggio e di conoscenza reciproca e pertanto continueremo a lavorare in questo senso su più fronti». «Il Partenariato tra l’Emilia-Romagna e l’Assia – ha aggiunto la consigliera Rontini – è un esempio virtuoso di cooperazione tra regioni avanzate che credono e investono nel futuro dell’Europa e continua a rappresentare una grande occasione di sviluppo economico e sociale per i cittadini, le imprese e tutta la nostra comunità regionale. Iniziative come quella di oggi servono a rafforzare il senso di appartenenza alla famiglia europea e a creare preziose occasioni di confronto e dialogo per arricchire il carnet delle proposte da avanzare nelle opportune sedi europee per migliorare crescita, coesione sociale e qualità della vita dei territori in cui viviamo». Dopo l’incontro, e uno scambio di doni tra gli amministratori locali presenti, la giornata faentina della delegazione tedesca è proseguita con la visita al Museo internazionale delle Ceramiche.

Rispondi